Campania

Assicurazioni auto, stop discriminazioni: in arrivo “Tariffa Italia”

Napoli – Gli automobilisti campani non pagheranno più cifre altissime per l’Rc auto. Gli automobilisti virtuosi saranno finalmente premiati con tariffe dimezzate, ovunque essi risiedano, al Nord come nel Sud del Paese. Sta per arrivare, infatti, la “Tariffa Italia”.

Ieri è passato un emendamento in commissione Attività produttive della Camera. Ai clienti residenti nelle regioni che pagano più della media nazionale verrà applicato uno sconto tale da consentire una tariffa corrispondente alla miglior media del Paese.

Sono previsti sconti per chi installerà sul proprio veicolo la scatola nera. Le compagnie assicurative saranno obbligate a pubblicare sul loro sito internet l’entità degli sconti e per chi cercherà di fare il furbo, non applicandoli proprio, si prevedono sanzioni che vanno “da 5mila a 40mila euro”.

Premiati con prezzi più convenienti anche gli ‘assicurati virtuosi’, costretti a pagare premi molto alti, malgrado la loro diligenza, a causa dell’alto tasso di sinistri e frodi nel proprio territorio. Per loro, “sarà introdotto un sistema di sconto che indicizza il loro premio a quello medio delle regioni a più basso tasso di sinistrosità”.

La battaglia è stata portata avanti in Parlamento dal deputato Pd Leonardo Impegno, membro della decima commissione della Camera (Attività produttive), che spiega: “Tecnicamente agli automobilisti residenti nelle regioni dove il costo medio del premio, calcolato sulla base dell’anno precedente, è superiore alla media nazionale, come ad esempio in Campania, e che non abbiano fatto incidenti per cinque anni consecutivi, verrà applicata una percentuale di sconto tale da commisurare la loro tariffa a quella media che verrebbe applicata a un qualsiasi assicurato, dalle medesime caratteristiche soggettive e collocato nella stessa classe di merito, residente in una regione con un costo medio inferiore alla media nazionale, riferito allo stesso periodo”.

“Con la nostra battaglia Tariffa Italia – continua Impegno – avremmo voluto che agli assicurati virtuosi venisse applicata una polizza unica su tutto il territorio nazionale, la migliore d’Italia, ovvero la più bassa, ma il risultato di oggi rappresenta un gigantesco passo in avanti in materia di assicurazioni, garantendo premi più bassi, quindi, e in alcuni casi anche dimezzati. Abbiamo rotto un muro di pregiudizi e costringiamo il sistema assicurativo a migliorare”.

“Ringrazio il Governo che ha colto lo spirito di questa nostra proposta, e in particolare il ministro Guidi che l’ha fatta propria. Ma i miei ringraziamenti vanno anche al Presidente della Commissione, Guglielmo Epifani, e ai relatori per il grande lavoro svolto, ai miei colleghi del Pd, soprattutto a quelli campani, e a tutte le forze politiche che si sono rese disponibili a portare avanti una battaglia per abbassare le tariffe a tutti gli italiani e soprattutto per eliminare una discriminazione territoriale davvero intollerabile di cui sono vittime gli automobilisti di Napoli e provincia, costretti finora a subire un vero salasso. Con questa iniziativa – conclude Impegno – abbiamo un’arma in più per combattere alcuni fenomeni come la circolazione di auto non assicurate e le residenze di comodo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico