Napoli

Bagnoli, de Magistris: “Non abbiamo paura di Renzi e dei suoi ricatti”

Napoli – Durissimo il giudizio di Luigi de Magistris sull’operato del governo in merito a Bagnoli. Un giudizio che diventa ancora più ardito quando si trasforma in una sorta di proclama nei confronti del premier e lo spinge a dire: “Non abbiamo paura di Renzi, dei suoi commissari e dei suoi ricatti”.

La contrapposizione con il presidente del Consiglio è diventata davvero aspra questa mattinata, quando, nel corso della seduta per l’approvazione del bilancio di previsione (sospesa e rinviata ai primi di agosto) il sindaco ha pubblicamente commentato le modifiche apportate dal governo per lo Sblocca Italia su Bagnoli come “inaccettabili e irresponsabili”.

E, subito dopo, ha ribadito e rafforzato le critiche nei confronti del premier sottolineando: “Non abbiamo paura di Renzi, dei suoi commissari e dei suoi ricatti” perché, il suo ragionamento, l’idea del governo di inserire l’amministrazione comunale in una Cabina di regia è “un contentino” perché “decide solo il commissario. “Noi, chiunque sia, non permetteremo questo esproprio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico