Home

Germanwings, concluse operazioni recupero airbus. NYT: Lubitz contattò 10 medici

Parigi – Sono giunte al termine le operazioni di recupero dei resti dell’Airbus A320 di Germanwings sulle Alpi: il velivolo schiantatosi lo scorso 24 marzo, provocando la morte di 150 persone. La notizia è stata diffusa dalla gendarmerie nazionale francese.

Nel frattempo, continuano ad emergere particolari inquietanti sul passato del copilota, Andreas Lubitz, che ha volontariamente deciso di suicidarsi, conducendo alla morte persone innocenti.

Secondo il New York Times infatti, l’uomo non solo avrebbe sofferto di una grave forma depressiva ma avrebbe anche consultato oltre dieci medici, chiedendo di essere curato per una serie di disturbi, reali o immaginari.

Il quotidiano americano ha pubblicato il contenuto di un’email, inviata dal copilota alla Lufthansa nel 2009, nella quale chiedeva di essere reintegrato nel programma di addestramento, dopo mesi di interruzione. Nella lettera, Lubitz informava la compagnia di aver sofferto di una grave depressione.

La compagnia avrebbe sottoposto il copilota ad un test per verificare le sue condizioni di salute ma non avrebbe imposto dei controlli regolari ed è per questo che non era a conoscenza del peggioramento della depressione dell’uomo, aggravatisi negli ultimi 2-3 mesi prima della tragedia.

L’ultima visita di routine alla quale Lubitz era stato sopporto risale all’agosto di un anno fa: uno specialista aveva confermato la sua attitudine al volo. Nessun accenno ai disturbi mentali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico