Trentola Ducenta

Campi elettromagnetici, Griffo: “Rientriamo nei limiti”

Trentola Ducenta – Rilevazioni effettuate dall’Arpac – Dipartimento provinciale di Caserta dimostrano ancora una volta la grande attenzione per l’ambiente e per la salute dei cittadini di Trentola Ducenta.

“L’Arpac ha effettuato – dichiara il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo – una serie di rilevazioni sui campi elettromagnetici generati da antenne di telefonia mobile ed altre sorgenti di onde elettromagnetiche situate sul territorio comunale nell’ambito delle attività di monitoraggio del territorio in tema di inquinamento elettromagnetico. Misurazioni strumentali delle intensità dei campi elettromagnetici, dunque, sono state effettuate in diversi punti del territorio comunale e tutte hanno evidenziato valori che rientrano nei limiti fissati dalle normative specifiche che mirano ad evitare ‘esposizioni indebite’ per la popolazione al fine di scongiurare eventuali conseguenze dannose per la salute dei cittadini”.

“In particolare – sottolinea Griffo – i rilievi sono stati effettuati in via Santa Monica, dove è ubicato un ripetitore di telefonia mobile tra l’altro ricadente in territorio del comune di Lusciano; in diversi punti di via Roma e nel cortile esterno del Liceo Scientifico per verificare le emissioni dell’antenna situata in via Roma; nei presi della porta d’ingresso, dell’area giochi e del cancello d’ingresso della scuola elementare e materna di via Nunziale Sant’Antonio per verificare i campi magnetici prodotti dalla centrale Telecom ubicata nelle vicinanze. Altre rilevazioni sono state effettuate nella zona del cimitero di Ducenta e di via Cottolengo ed infine si è proceduto a verificare i campi magnetici anche in via Romaniello per valutare le emissioni dell’impianto ivi esistente. Il dato importante è che è stato accertato che l’intensità dei campi magnetici rientra nei limiti imposti dal decreto ministeriale 381/98 e dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministeri del 08/07/2013, norme a salvaguardia e tutela della salute pubblica”.

“Da parte nostra – conclude Griffo – continueremo a prestare massima attenzione alle problematiche ambientali perché è nostro dovere adoperarci per assicurare la tutela della salute dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico