Italia

Fiat Chrysler Automobiles: la sede legale sarà in Olanda

 Torino. “Fiat Chrysler Automobiles”. E’ questo il nuovo nome del gruppo formato dalle due case automobilistiche.

Lo ha deciso il consiglio di amministrazione del Lingotto. La sede legale del nuovo gruppo sarà in Olanda. La sede fiscale sarà invece in Gran Bretagna. “Questa scelta – afferma la società – non avrà effetti sull’imposizione fiscale cui continueranno ad essere soggette le società del Gruppo nei vari Paesi in cui svolgeranno le loro attività”. Le azioni ordinarie saranno quotate a New York e a Milano.

Nel comunicato l’azienda sottolinea che tutte le attività che confluiranno in Fiat Chrysler Automobiles “proseguiranno la propria missione, compresi naturalmente gli impianti produttivi in Italia e nel resto del mondo, e non ci sarà nessun impatto sui livelli occupazionali”.

Il nuovo gruppo Fiat Chrysler Automobiles, Fca, avrà un logo ad hoc, dopo una prima fase di “convivenza” tra i due marchi. Nel marchio, si legge nella nota, “le tre lettere vivono all’interno di una raffigurazione geometrica ispirata alle forme essenziali della progettazione automobilistica: la F, generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C, che nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell’armonia e della continuità; e infine la A, derivata dal triangolo, che indica energia e perenne tensione evolutiva”.

La giornata di oggi è per l’amministratore delegato di Fiat e presidente di Chrysler Sergio Marchionne “una delle giornate più importanti della mia carriera in Fiat e in Chrysler”. “Possiamo dire – ha aggiunto – di essere riusciti a creare basi solide per un costruttore di auto globale con un bagaglio di esperienze e competenze allo stesso livello della migliore concorrenza”.

Marchionne ha parlato anche della durata del suo incarico e del suo successore: “A Detroit ho parlato di un mandato di tre anni, ho questo impegno. Sono circondato da una buona squadra e il mio successore verrà da questo gruppo. Non sarebbe corretto scegliere qualcuno dall’esterno”.

“La nascita di Fiat Chrysler Automobiles segna l’inizio di un nuovo capitolo della nostra storia”è stato il commento del presidente Fiat, John Elkann. “Ora possiamo dire – ha aggiunto – di essere riusciti a creare basi solide per un costruttore di auto globale con un bagaglio di esperienze e di competenze allo stesso livello della migliore concorrenza”.

Brutta seduta per Fiat in Piazza Affari: il titolo, passato anche in asta di volatilità, ha chiuso in calo del 4,11% a 7,23 euro. Debole anche Exor, -1,9%. Secondo gli analisti le vendite non sono scattate per l’annuncio largamente atteso del nuovo assetto del gruppo: sarebbero invece in parte dovute al mancato dividendo, ma soprattutto ai conti del quarto trimestre 2013, nei quali l’utile della gestione ordinaria è inferiore alla media delle previsioni, e alle stime per il 2014.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico