Napoli Prov.

Festival Pub Italia, in giro tra i locali casertani e napoletani

Festival Pub ItaliaCASERTA. A Caserta ancora una volta, il polo centrale di selezione per il centro-sud del Festival Pub Italia. In questa edizione 2011, si sono apportate modifiche atte a soddisfare un fetta tra i migliori locali campani e creare una sorta di “piacere mobile” ai gruppi che si alterneranno sul palco.

Infatti la novità consiste in un contest itinerante tra i locali scelti accuratamente tra Caserta e Napoli. La prima serata datata 11 marzo, vedrà al palo di partenza il Max & Play Reloaded di Cardito (Napoli), in via B. Castiello 10/16. Il Max & Play oltre ad essere una struttura di didattica musicale è anche un rinomatissimo studio di registrazione con sofisticate attrezzature d’ avanguardia. Molti sono i musicisti nazionali che si servono delle sue sale. Ai musicisti emergenti, il Max & Play mette a disposizione una sala live con una configurazione che varia in base alle serate (con o senza tavolini e sedie), con annessa cucina e bar. OItre ad un imponente sistema audio professionale, il palcoscenico è dotato di un backline completo e una regia di sala, mentre all’esterno, un’accogliente zona “relax” con fontane, ombrelloni e tavolini.

Il Festival Pub Italia è una rassegna musicale ideata da Franco Arcoraci, prodotta ed organizzata dall’Associazione Culturale Antares con la direzione artistica dello stesso ideatore, coadiuvato da Giò Vescovi vicedirettore artistico nazionale e direttore artistico per il centro-sud, dal cantautore Franco Fasano nel ruolo di osservatore artistico, da Tony Esposito in qualità di supervisore artistico, da Giusy Venuti come responsabile di produzione.

Un progetto nato con il preciso intento di promuovere la musica dal vivo portando in piazza le migliori band tra quelle che si esibiscono tutto l’anno nei vari pub italiani dove l’ Associazione Antares ha creato una rete capillare con responsabili organizzatori in tutte le Regioni. La scelta delle nove band migliori che si esibiscono sul palco della finale e finalissima del Festival arriva dopo lunghissime, estenuanti ma interessanti selezioni che si svolgono in tutta italia nei vari pub.

La Finale e Finalissima in Piazza rappresenta l’occasione di un vero concerto, spaziando dal blues al rock & roll, dalla musica etnica al rock… in una vetrina che rappresenta la fase finale del Festival Pub Italia seguita annualmente da migliaia di spettatori nei pub e da circa 20.000 persone durante le fasi finali in piazza, dove le migliori band si esibiscono (rigorosamente dal vivo) con a disposizione uno spazio promozionale dedicato a rappresentare degnamente il loro progetto musicale.

Indimenticabili nelle notti della finalissima nazionale le performance musicali di artisti affermati come Franco Fasano, Francesco Baccini, Barbara Cola, Giò Vescovi, Bellitamburi, Bloomento, Serenella Ganci, Pietra Montecorvino ed Enzo Gragnaniello che con Tony Cercola, ha regalato note da brivido con alcune delle canzoni scritte per Mia Martini.

Il Festival Pub Italia è un modo per rivendicare l’opera di tutti noi, offrendo un grande spettacolo di arte e musica coinvolgendo musicisti intervenuti da tutt’ Italia accolti dalla grande ospitalità che contraddistingue tutto lo staff dell’ Associazione Culturale Antares la quale si fa sempre carico di tutte le spese di soggiorno.

Lo staff che coadiuverà Giò Vescovi in tutte le operazioni sarà costituito da Erminia Vozza responsabile per il coordinamento delle band, Laura Norma responsabile delle comunicazioni e Paolo Roberti responsabile del backline e direttore di palco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico