Lusciano

Droga, parte il progetto “Edu.Care” nelle scuole

 LUSCIANO. Dieci incontri nelle scuole di Lusciano: “Edu.Care” è un progetto promosso e finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in strettacollaborazione con Itc Ufficio Droghe e Crimine dell’Onu, …

… che fa seguito ad un precedente Programma di Sostegno alle Famiglie Spf (Support Family Programme) gestito dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Lo scopo è quello di intervenire sui fattori che favoriscono l’uso potenziale di “sostanze” da parte dei bambini “a rischio” in età compresa tra gli 8 e i 12 anni; formare genitori, adolescenti, educatori ed insegnanti.

L’Italia, purtroppo, pare attestarsi tra i Paesi europei in cui il consumo di droghe è maggiormente diffuso (8 individui su 1000) e l’età dei primi contatti con le “sostanze” è piuttosto precoce. Il dato che un ragazzo su quattro tra i 15 e i 19 anni ha fatto uso di qualche “sostanza” nell’ultimo anno conferma che la diffusione si allarga in una fase dello sviluppo particolarmente complessa quale è l’adolescenza.

Con il progetto “Edu.Care” il Dipartimento delle Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri intende rafforzare le competenze educative di quanti operano con i ragazzi e le ragazze più giovani (nelle scuole, nelle associazioni, negli oratori, nelle comunità terapeutiche), ma soprattutto si propone di fornire ai genitori di preadolescenti e adolescenti un aiuto specialisti co-mirato alle loro necessità e le conoscenze necessarie per prevenire e individuare il più precocemente possibile l’eventuale utilizzo di “sostanze stupefacenti” da parte dei loro figli.

L’iniziativa prevede una serie di 10 incontri, che si svolgeranno sul territorio del Comune di Lusciano, presso la scuola elementare e la scuola media di Lusciano, dirigente scolastico Michele Di Martino e preside della scuola media statale “Foscolo”, Ezio Grassi, a partire dal 10 febbraio, in orario pomeridiano e con cadenza settimanale.

Il 3 febbraio, nella sala comunale Palazzo Ducale, alle ore 17, il progetto sarà presentato alla presenza della dottoressa Rosanna Romano, dirigente Settore fasce deboli Regione Campania, del dottor Antonio D’Amore, dirigente Dipartimento Dipendenze Asl Caserta, del dottor Bruno Galzerano, referente Ministero dell’Istruzione alla Regione Campania, del dottor Giorgio Di Lauro, responsabile del progetto, dei dirigenti scolastici Michele Di Martino ed Ezio Grassi, del sindaco di Lusciano Luciano Fattore, del consigliere provinciale Giuseppe Mariniello, dell’assessore alla pubblica istruzione Attilio Ferrara. Interverranno i professionisti dell’associazione “Acudipa”, responsabili dell’Unità Territoriale della Provincia di Caserta del Progetto “Edu.Care”. La partecipazione è gratuita ed i posti disponibili limitati. Per partecipare o perinformazioni ci si può rivolgere ai dirigenti della scuola elementare “Rodari” e della scuola media “Foscolo” di Lusciano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico