Caserta

Raccolta differenziata di qualità: arriva decalogo del Conai

 CASERTA. Arriva da Conai il Decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità, ovvero le 10 regole auree per separare e, dunque, riciclare meglio gli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro.

Per aiutare i cittadini in questo compito Conai – Consorzio Nazionale Imballaggi – distribuirà sabato 2 ottobre, in piazza Ruggiero il Decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità in occasione della 1° Giornata Nazionale del Riciclo e della Raccolta Differenziata di Qualità “Raccolta 10 più”, promossa da Conai e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con il Comune di Caserta e Caserta Ambiente. “Una giornata non solo per parlare dei positivi risultati che Conai insieme a tutti i cittadini e ai Comuni italiani ha raggiunto ma, soprattutto per spiegare come, grazie ad un piccolo impegno quotidiano per fare bene la raccolta, sia possibile migliorare ancora il riciclo – così Piero Perron, Presidente di Conai ha riassunto il messaggio della Giornata Nazionale, sottolineando, inoltre, “la positiva valenza ambientale, sociale ed economica di una corretta raccolta e riciclo degli imballaggi”.

A Caserta i rifiuti di imballaggio conferiti al Sistema Consortile in raccolta differenziata sono passati dalle 1.130 tonnellate raccolte nel 2008 alle 4.760 del 2009. Ogni cittadino ha raccolto circa 64 Kg di imballaggi, più del triplo rispetto al 2008, ovvero 50 Kg in più rispetto all’anno precedente: una crescita nettamente superiore rispetto a quella registrata a livello regionale (+ 14,8%). I corrispettivi riconosciuti dal Sistema Consortile per i quantitativi raccolti sono stati di 399.299 euro.

Nonostante i buoni risultati raggiunti dai cittadini di Caserta è possibile migliorare la qualità del materiale raccolto seguendo semplici ma importanti suggerimenti come separare correttamente i diversi materiali, ridurre il volume (delle bottiglie di plastica delle scatole), riconoscere con attenzione il tipo di materiale e ripulire gli imballaggi dai residui di cibo. Il miglioramento della raccolta differenziata porta un importante beneficio ambientale, grazie al riciclo di una maggiore quantità degli imballaggi raccolti (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro) e si traduce anche in maggiori corrispettivi messi a disposizione da Conai per il Comune nell’ambito di un accordo con Anci per la promozione della raccolta differenziata nelle città. Secondo una stima del Conai, un comune di 100.000 abitanti, con una raccolta differenziata complessiva intorno al 45%, in prima fascia di qualità per la raccolta di tutti gli imballaggi può arrivare a ricevere corrispettivi pari a circa 1 milione di euro, quattro volte tanto l’importo che percepirebbe se avesse gli imballaggi in terza fascia.

“Abbiamo fatto tantissimo in questi anni per la raccolta differenziata a Caserta – spiega il sindaco Nicodemo Petteruti – grazie soprattutto ai cittadini che ne hanno capito l’importanza. Ma possiamo fare ancora di più e meglio, soprattutto in termini di qualità ed è per questo che puntiamo su iniziative di sensibilizzazione ed informazione. Siamo lieti che il Conai abbia scelto Caserta tra le città protagoniste della Giornata del Riciclo, un altro riconoscimento per quanto abbiamo fatto di buono insieme, Amministrazione e cittadinanza”. “Affianchiamo Comune di Caserta e Conai in questa interessante iniziativa – aggiunge il vicepresidente di Caserta Ambiente Pietro Roviello – perché, come azienda che gestisce il servizio, il nostro obiettivo è migliorare la raccolta differenziata in città, raggiungendo risultati, in termini di quantità e qualità, sempre più lusinghieri”.

“Conai continuerà a sostenere l’impegno delle amministrazioni locali su questa strada – conclude Piero Perron, presidente Conai – sia attraverso il versamento dei corrispettivi a copertura dei maggiori oneri derivanti dalla raccolta differenziata, che nel 2009 sono stati pari a oltre 400 milioni di euro, sia fornendo loro supporto tecnico-gestionale ed economico che nel 2009 – nell’ambito dell’accordo quadro con Anci – ha raggiunto il totale di 2 milioni di euro”.

Durante la Giornata, Conai donerà al comune di Caserta, a testimonianza di quanto il riciclo sia ormai parte integrante della quotidianità di ciascuno di noi, sei panchine di design realizzate con i sei materiali di riciclo dall’industrial designer Giulio Patrizi. Oggi, i risultati nazionali di recupero complessivo dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro raggiungono il 73,9%, equivalente a 8.024.000 tonnellate recuperate su 10.863.000 tonnellate immesse al consumo. Il sistema ha registrato una crescita del recupero complessivo di +5,25 punti percentuali rispetto all’anno precedente (da 68,6% a 73,9%) e, contestualmente, una riduzione delle quantità di rifiuti di imballaggio destinate a discarica, che nel 2009 sono scese al 26% del totale dei rifiuti da imballaggio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico