Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

A Caiazzo “un albero per ogni neonato”

Antonio Di Sorbo e Rosetta De RosaCAIAZZO. “Un alberoper ogni neonato”, è la manifestazione che si terrà sabato 5 dicembre, alle ore 10.30, in piazza Verdi di Caiazzo.

All’iniziativa parteciperanno i bambini e le bambine della scuola primaria al fine di promuovere la cultura dell’ambiente e dell’ecologia tra ragazzi, sensibilizzandoli all’importanza della salvaguardia del territorio e del patrimonio arboreo. Le piante, prima benedette da monsignor Antonio Chichierchia, saranno messe a dimora nell’isola ecologica di via Caduti sul Lavoro, nell’area a verde pubblico di via Astolfi e presso la struttura polivalente di San Giovanni e Paolo. In particolare sarà apposto per ogni albero una targa con l’indicazione del nome e cognome di bambini nati nel 2001 e sarà consegnato loro un attestato con l’indicazione del luogo dove sarà piantato.

“Affidare una pianta è un gesto simbolico – sostiene il sindaco Stefano Giaquinto – un vincolo affettivo per costruire una coscienza collettiva in grado di considerare gli alberi come parte integrante della comunità, elementi utili al territorio, capaci di offrire protezione all’ambiente e salubrità all’aria che quotidianamente respiriamo”.

Una iniziativa, voluta fortemente dal consigliere delegato all’agricoltura Rosetta De Rosa e dall’assessore alle attività produttive Antonio Di Sorbo, che aiuterà i piccoli caiatini ad imparare a rispettare l’ambiente. “Diventeremo sempre più consapevoli – conclude Giaquinto – di quanto sia importante far parte di una comunità e quanto sia intelligente adoperarsi per migliorarla”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Elezioni Teverola, Biagio Lusini punta a riconquistare la fascia tricolore - https://t.co/TO1l6uL4QL

Aversa, il gruppo Zingaretti chiede assemblea Pd e auspica fine “Sindrome del Marchese del Grillo” https://t.co/6A2LGJVXOv

Bologna, cadono dall'ottavo piano: morti due fratellini - https://t.co/B89dLnMGKA

Attentato bus, Sy avrebbe finto infermità mentale: "Deve restare in carcere" - https://t.co/cUqueA8520

Condividi con un amico