Italia

30 novembre 1786, Granducato di Toscana abolisce pena di morte

 Accadde Oggi. Il 30 novembre del 1786 il Granducato di Toscana diventa il primo stato al mondo ad abolire la pena di morte o pena capitale.

Il merito è del codice di procedura penale del piccolo stato, noto anche come Riforma criminale toscana o Riforma Leopoldina, che vede la firma del granduca Pietro Leopoldo. Nel 2000 la Regione Toscana eleva questa giornata festa di commemorazione per quanti credono nella libertà e nella giustizia. A volere comunque essere pignoli il primo vero stato a chiudere con le pene capitali è la Repubblica di San Marino che già nel lontano 1468 effettuò la sua ultima pena di morte, per poi chiudere per sempre questo capitolo. Il 18 dicembre del 2007 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione (104 voti a favore, 54 contrari e 29 astenuti) con la quale si chiede l’eliminazione della pena di morte in tutti i paesi della Terra. Eppure la pena di morte ancora esiste in più di cento stati, 33 negli States. In Italia la pena di morte viene eliminata per effetto della Costituzione nel 1948, l’ultima esecuzione era stata effettuata un anno prima.

Svariate le modalità per eseguire le sentenze capitali, in parte anche variate nel corso degli anni e della storia.

– Crocefissione – in uso nell’antica Roma;

– Schiacciamento – per mezzo di cavalli dopo aver ricoperto il corpo con un telo, uso del popolo mongolo;

– Ghigliottina – l’uso parte dalla rivoluzione francese e viene seguito in modo particolare nello Stato Pontificio;

– Impiccagione – Molto in uso nei paesi anglosassoni e nel vecchio West;

– Garrota – prevede una forma di strozzamento, usata in Spagna;

– Fucilazione – è stata in Italia la forma più in uso;

– Colpo di pistola alla nuca – forma prediletta in Cina;

– Lapidazione – tipica dei paesi islamici, riservata spesso alle adultere;

– Iniezione letale – tipicamente americana;

– Sedia elettrica – inventata da Edison in uso negli Stati Uniti d’America;

– Camera a gas – ebbe il suo battesimo nei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale;

– Squartamento – tipica forma medioevale, per mezzo di cavalli;

– Rogo – in genere usato nel medioevo per la caccia alle streghe e agli eretici;

– Impalamento – tipica punizione forse di origine turca;

– Decapitazione – anche questa in uso nel medioevo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico