Caserta

Prima giornata della missione di incoming con i russi

Franco CapobiancoCASERTA. Ha preso il via stamane al Crowne Plaza di Caserta, la tre giorni di incontri commerciali tra le ventotto imprese appartenenti al comparto calzature e accessori in pelle, selezionate nell’ambito del distretto industriale di Grumo Nevano-Aversa e la delegazione di buyers e giornalisti di settore provenienti dalla Federazione Russa.

L’evento, promosso e realizzato dalla Provincia di Caserta, in qualità di Presidente del Comitato distrettuale di Grumo Nevano-Aversa, di concerto con Eurosportello di Napoli e Sprint Campania, rientra nel progetto strategico di settore “Calzature e accessori in pelle” (progetto POR Campania 2000-2006, Misura 6.5 Azione A.2 “Azioni di internazionalizzazione del sistema produttivo campano”). I lavori si sono aperti, alle ore 9.30, con un incontro istituzionale, a cui hanno preso parte l’assessore provinciale alle Attività economiche e produttive, Franco Capobianco, il sindaco di Caserta, Nicodemo Petteruti, il presidente dell’Eurosportello di Napoli, Mario de Miranda e Maria Antonietta Busino, in rappresentanza dello Sprint Campania. L’iniziativa è stata l’occasione per dare il benvenuto alla delegazione di imprenditori, buyers e giornalisti e presentare gli elementi caratterizzanti del comparto Calzature, Abbigliamento in pelle e Accessori nel suo insieme, mettendone in luce il potenziale di posizionamento nei mercati target e il legame con la storia, la cultura e le tradizioni del territorio d’origine. “L’obiettivo che la Provincia di Caserta si pone – ha sottolineato l’assessore Capobianco – è di favorire la crescita e la competitività del sistema economico e produttivo made in Campania e in particolare made in Caserta, attraverso il sostengo a percorsi capaci di mettere in risalto il know how e la qualità dei processi produttivi e il loro legame con la tradizione e l’innovazione tecnologica, attraverso concrete azioni di attrazione di investimenti esteri sul territorio”. Capobianco ha sottolineato l’impegno che le imprese del settore stanno portando avanti, con il sostengo delle istituzioni, nella lotta alla contraffazione e nel rilancio di una forte politica dei marchi, quale unica strada per valorizzare le eccellenze e ottenere un reale vantaggio competitivo rispetto alle produzioni medio-basse sui mercati internazionali. “L’impegno della Provincia in questa direzione proseguirà – ha annunciato l’assessore – con un’ulteriore iniziativa di incoming e educational tour per operatori esteri dedicata al settore tessile, che si terrà a Caserta alla fine del mese di giugno, promossa questa volta in sinergia con la Camera di Commercio di Caserta”. Il programma dei lavori, che si concluderanno il 5 giugno, vedrà impegnati i partecipanti all’iniziativa di incoming in incontri “B2B”, a cui faranno seguito visite aziendali e momenti di promozione culturale, mirati a far conoscere il patrimonio storico e artistico di Terra di lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico