Italia

Possibili indizi di vita scoperti in un lontano pianeta

telescopio HubbleNonostante la sua tarda età e le continue avarie, il telescopio spaziale Hubble, con una nuova e straordinaria scoperta, mostra ancora notevoli capacità “esplorative”.

E’ riuscito ad individuare, infatti, molecole di metano nell’atmosfera di un pianeta gigante che ruota attorno ad una stella distante ben 63 anni luce dalla Terra. Il metano è un idrocarburo semplice formato da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno; sulla chimica del carbonio si basa la vita sulla Terra. L’importanza della scoperta deriva dal fatto che è la prima molecola organica che si scopre in un pianeta extra sistema solare. Purtroppo, essendo questo pianeta troppo vicino alla sua stella, enormemente calda, la possibilità che ospiti effettivamente forme di vita è qualcosa di estremamente improbabile. Tuttavia, quest’osservazione dimostra che se i telescopi attuali fossero in grado di osservarli nei loro sistemi planetari, sperduti nell’universo, sarebbe possibile scoprire metano ed altri composti organici in pianeti simili alla Terra. Ricordiamo che c’è metano nell’atmosfera di quasi tutti i pianeti del Sistema Solare, compresa la Terra e Titano, una luna di Saturno. Su Marte si è scoperto recentemente e, benché all’inizio si ritenesse originato da forme elementari di vita, ora gli scienziati ritengono che abbia origini geologiche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico