Italia

Morti sul lavoro, il governo accelera l”iter

il luogo dellROMA. Lunedì il governo invierà le prime bozze del decreto sulla sicurezza del lavoro alle parti sociali, Regioni ed enti interessati. Ad annunciarlo il sottosegretario al lavoro Antonio Montagnigno.

Previsto l’inserimento di pesanti sanzioni, come la reclusione fino a tre anni per chi trasgredisce alla normativa e multe fino a 100mila euro. Tuttavia già martedì alcune norme potrebbero arrivare al Consiglio dei ministri sotto forma di decreto legge. Un intervento che urge dopo la tragedia all’acciaieria di Torino, dove quattro operai sono morti in un rogo. Già lo scorso 3 agosto, dopo numerosi incidenti mortali sul lavoro e il conseguente appello del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, il Parlamento aveva approvato la legge 123 sulla sicurezza del lavoro. Di questa legge entravano subito in vigore norme come l’indicazione dei costi relativi alla sicurezza del lavoro nei contratti di appalto e subappalto, la sospensione di un’azienda che abbia almeno il 20% dei lavoratori in nero o che abbia violato più volte la disciplina sui tempi di lavoro e sulla sicurezza, mentre fino ad oggi sono rimaste in sospeso quelle relative alle sanzioni amministrative e penali. Dopo le morti alla ThyssenKrupp, ora i sindacati e il governo vogliono accelerare i tempi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico