Aversa

Il Maggiore Marra replica al finanziere Tornese

Maggiore Francesco MarraAVERSA. “Stiamo cercando di contattare il signor Angelo Tornese al numero di cellulare che ci ha lasciato, ma non riusciamo a parlarci. Vorremmo spiegargli, anche se non siamo tenuti a farlo, perché non ci dobbiamo giustificare per degli interventi diretti al mantenimento dell’ordine pubblico, che, purtroppo, giungere in tempo su determinati posti è fondamentale per il nostro lavoro, cosa che anche lui sa, avendo fatto il nostro stesso mestiere per anni”.

Getta acqua sul fuoco il maggiore Francesco Marra, comandante del Gruppo Carabinieri di Aversa, dopo che Angelo Tornese, finanziere presso la Dia, ora a riposo, aveva segnalato la presenza di un”auto dell’Arma, una Fiat Bravo, che transitava ogni giorno, alla stessa ora, a forte velocità per una strada cittadina, ipotizzando che non fosse da quelle parti per motivo di servizio. Ipotesi assolutamente esclusa dall’attivo comandante del gruppo normanno.“Ogni mattina una Fiat Bravo dei carabinieri, di quelle istituzionali, sfreccia per alcune strade di Aversa correndo come un forsennato. Voglio capire che un giorno possa esserci un’emergenza. Ma mi sembra strano che questo possa accadere ogni giorno alla stessa ora e nelle stesse strade”, aveva dichiarato da parte sua Tornese che aveva aggiunto: “Una situazione strana. Dalla mia esperienza credo che si tratti di qualche militare che deve fare da scorta o prendere servizio presso qualche istituzione e sia puntualmente in ritardo, per cui sia, poi, costretto a correre mettendo a repentaglio la vita di poveri cittadini inconsapevoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico