Italia

Questa sera Italia-Far Oer. Polemica su teste di serie

donadoniMODENA. Questa sera l’Italia campione del mondo affronta il fanalino di coda Isole Far Oer per l’ultima gara di qualificazione agli Europei del 2008. Gli azzurri, dopo la vittoria in Scozia che gli è valsa la qualificazione, cercano di bissare il successo contro un avversario “abbordabile”.

Gli avversari, infatti, sono ultimi nel girone, avendo incassato 40 gol e nessun punto. Quella di stasera a Modena sarà una gara per vedere all’opera le seconde linee. In porta al posto di Buffon, ci sarà il livornese Amelia; in difesa spazio a Oddo, Chiellini e Grosso e Cannavaro, quest”ultimo che raggiunge Dino Zoff per il record in maglia azzurra: 113 gettoni di presenza. A centrocampo spazio al milanista Ambrosini, al romanista De Rossi, Camoranesi e Perrotta. In attacco dovrebbero esserci Palladino e Iaquinta alle spalle di Toni. Il ct azzurro Roberto Donadoni tiene comunque alta la guardia: “E” una partita importante, stiamo correndo il rischio di sottovalutare l”impegno”. Diretta stasera su Rai 1 alle 20.45.

Guarda il Video

Intanto, tiene banco la polemica sul fatto che l”Italia non sarà testa di serie nel sorteggio, in programma a Lucerna il prossimo 2 dicembre, che stabilirà la composizione dei gironi della fase iniziale di Euro 2008, cosa che ha scatenato l”ira di Domenech (anche la Francia, infatti, sarà in “seconda fascia”), anche se Donadoni getta acqua sul fuoco: “Anche io mi chiedo se sia giusto o meno che noi rischiamo di essere esclusi dalla lista delle teste di serie. Pero” ci sono delle regole già definite e possiamo solo accettarle. Anche con squadre forti possiamo fare ottime partite”.

Sulla questione interviene anche il presidente dell”Uefa, Michel Platini, che invita Italia e Francia a “mettersi l”anima in pace”. E” giusto che l”Italia non sia testa di serie ad Euro 2008. Ho ereditato criteri chiari””, dicePlatinisu quanto stabilito per le teste di serie: Austria e Svizzera paese ospitanti, Grecia campione in carica e una quarta da stabilire in base ai risultati degli ultimi anni, la Germania.“”Sarà un caso – ha dichiarato Platini rivolgendosi ai giornalisti italiani – ma soltanto voi e Domenech, uno che vi assomiglia molto, lo trovate ridicolo. Carta canta. Fatevene una ragione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico