Campania

Di Costanzo si dimette da coordinatore del Pd

PdPARETE (Caserta). L’ex segretario dei Ds, di recente nominato responsabile pro-tempore del nuovo Pd, Michele Di Costanzo, si dimette dall’incarico per motivi professionali.

Un caso strano e analogo a quello del precedente segretario diessino Marco Vitale (poi sostituito da Di Costanzo) che si dimise con la stessa motivazione. Dietro sembra esserci una controversia con il consigliere di maggioranza Salvatore Falco, ex esponente della “Margherita uno”, oggi membro del Pd e consigliere di maggioranza nell’amministrazione Verrengia, mentre la parte del Pd che fa riferimento ai vecchi Ds è all’opposizione. A far scoccare la scintillo, l’iniziativa della scorsa settimana intrapresa dai giovani veltroniani, riguardante un volantinaggio contro gli sprechi perpetrati dall’amministrazione Verrengia. Da qui la contrarietà del consigliere Falco, il quale chiedeva di essere informato prima di prendere iniziative che riguardavano il nuovo partito. Stando ad indiscrezioni, il coordinatore Di Costanzo avrebbe invitato lo stesso Falco a chiarire la sua posizione politica, ovvero, dichiarare da che parte sta: se in maggioranza oppure in opposizione, chiarendo anche l’aspetto del volantinaggio che era stato fatto dai giovani del Pd (ex Sinistra Giovanile) di cui fa parte il consigliere d’opposizione Raffaele Vitale. Nel frattempo nessuno crede, sia tra i cittadini che tra i membri dei Ds, alla decisione del coordinatore Di Costanzo, poiché l’entusiasmo che ha messo per la costituzione del Pd e la voglia di continuare a lavorare per portare alla formazione del nuovo soggetto politico anche a Parete erano alti. Niente faceva pensare alle sue dimissioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico