Teverola

Rifiuti, il sindaco emana ordinanza ma nessun la rispetta

Raffaele ImprotaTEVEROLA. “Il sindaco emana ordinanze ma poi nessuno controlla se queste vengano rispettate”. Il consigliere di opposizione Raffaele Improta (An) pone ancora una volta l’attenzione sulla raccolta dei rifiuti ….

…e stavolta, in particolare, sull’ordinanza emanata dal sindaco Biagio Lusini che dispone una serie di azioni a tutela dell’ambiente, soprattutto in questa ormai perenne di emergenza rifiuti. Attraverso tale provvedimento, il sindaco ha ordinato ai cittadini di: conservare i rifiuti solidi e urbani da conferire al servizio pubblico di raccolta, in modo da evitare qualsiasi dispersione di cattivi odori; conferire i rifiuti in appositi involucri protettivi; rispettare gli orari di conferimento dei rifiuti (dalle ore 22 alle 6 del mattino); di non depositare insieme ai rifiuti urbani dei rifiuti ingombranti e/o tossici. Il primo cittadino, inoltre, ha vietato: il conferimento dei rifiuti sciolti; il deposito di rifiuti davanti alle proprietà altrui; l’incendio di rifiuti sia in area pubblica che privata; l’abbandono dei rifiuti in luoghi non adibiti alla raccolta; lo smaltimento di rifiuti sul territorio comunale ai non residenti. Infine, nell’ordinanza viene specificato che eventuali violazioni saranno punite con sanzioni amministrative che vanno dai 25 ai 500 euro, ai sensi della normativa vigente. Provvedimento che era stato richiesto praticamente dall’intera comunità, a fronte dell’abbandono selvaggio di rifiuti per strada e dell’incendio di rifiuti lungo le strade. Ma, ovviamente, alle parole devono seguire i fatti, ovvero: c’è qualcuno che controlla il rispetto dell’ordinanza? Secondo il consigliere Improta non c’è nessuno. “I punti stabiliti dall’ordinanza sindacale– riferisce l’alleanzino – non sono mai stati presi in debita considerazione, principalmente perchè a Teverola mancano i controlli da parte di chi deve fare rispettare le regole, cosa che lascia alquanto amareggiati, soprattuttoquando le stesse regole vanno nell’interesse generale della popolazione”. Improta, pertanto, invita l’amministrazione a porre in essere le azioni di controllo necessarie per far rispettare l’ordinanza sui rifiuti e per multare coloro che compiono violazioni. “Fino ad oggi, infatti, – conclude il consigliere – non è pervenuta al comune nemmeno l’ombra di una sanzione, nonostante i rifiuti continuino ad essere abbandonati irregolarmente e incendiati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico