Teverola

Il dirigente dell’area tecnica spesso assente, insorge la Margherita

La Margherita lamenta le assenze del dirigente tecnicoTEVEROLA. Il dirigente dell’area tecnica Gennaro Pitocchi risulta spesso assente e la Margherita chiede l’eventuale annullamento del suo contratto.

Attraverso un’interrogazione inviata al sindaco Biagio Lusini, il coordinatore cittadino del circolo diellino, l’avvocato Francesco Pecorario, afferma: “L’ingegner Pitocchi risulta essere spessissimo assente dal luogo di lavoro creando forti disservizi, soprattutto perché ha il compito di preparare determine per pagamenti di lavori effettuati di importante entità e con un vasto campo di azione. Inoltre, ci risulta che vi sono ritardi da parte dell’ingegner Pitocchi sulla rendicontazione di lavori pubblici già iniziati ed ancora in itinere, cosa che potrebbe far perdere dei finanziamenti previsti dalla legge 51 con grave danno alla città. Ed ancora, – continua Pecorario – registriamo forti lamentele dei cittadini circa l’assenza del dirigente, dovute a lunghe attese per dei colloqui con lo stesso ed a gravi ritardi per il rilascio delle concessioni edilizie”. Ecco, allora, che il coordinatore della Margherita propone al sindaco Lusini due soluzioni per far fronte al problema: “O l’eventuale disdetta della convenzione tra il Comune e l’ingegner Pitocchi, causa le assenze dello stesso e la consequenziale improduttività dell’ufficio tecnico comunale; oppure il richiamo formale allo stesso ingegnere al rispetto degli orari di ufficio anche in regime di convenzione, poiché la norma dice che è vero che il convenzionato ha orario flessibile, ma deve rimanere in sede per un certo numero di ore durante l’arco del mese lavorativo”. Pecoraro, dunque, si augura che il primo cittadino ponga in essere uno di questi due “consigli”, altrimenti minaccia di farne “un caso politico di rilevanza oltre che locale anche in altre sedi provinciali e regionali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico