Sant’Arpino

Si chiudono domani i festeggiamenti in onore di Sant’Elpidio

Sant'ElpidioSANT’ARPINO. Si chiuderanno domani (domenica) sera i solenni festeggiamenti in onore di Sant’Elpidio Vescovo, Patrono di Sant’Arpino. Come da consuetudine il momento conclusivo dell’intensa e riuscitissima dieci giorni organizzata dalla Commissione per la Festa Patronale sarà vissuto dalla comunità dei fedeli a partire dalle 19:00 con una solenne Celebrazione nella Chiesa di Piazza Umberto I.

Al termine dell’appuntamento liturgico ci sarà la processione della statua di bronzo del Santo di origine cirenaica che farà “ritorno” in Via Compagnone nell’abitazione della famiglia Magliola. L’uscita del simulacro bronzeo di Sant’Elpidio dalla chiesa omonima sarà salutato da uno straordinario spettacolo pirotecnico. E a consuntivo si può rimarcare, senza timore di smentita, la piena riuscita dell’edizione 2007 della Festa Patronale che ha fatto registrare in primis una foltissima partecipazione di fedeli ai diversi momenti religiosi tenutisi nella parrocchia guidata da don Stanislao Capone e da don Umberto D’Alia. Notevole è stata, anche la presenza di pubblico ai tanti appuntamenti compresi nel cartellone dei festeggiamenti “esterni”. Momento clou è stato, come del resto era facilmente preventivabile, il concerto di Gianluca Capozzi. Alla performance live dell’emergente cantante partenopeo hanno presenziato giovedì scorso migliaia di fan provenienti da diversi angoli della Campania che hanno assiepato sia la piazza principale di Sant’Arpino che l’intero centro storico. Ma il pubblico delle grandi occasioni non è mancato neanche nelle serate dedicate alla musica classica, con l’esibizione di due “Gran Concerti Bandistici”, né in quelle alla musica popolare napoletana, né allo spettacolo teatrale di Gianpietro Ianneo, né tantomeno a tutti gli appuntamenti susseguitisi dallo scorso 12 luglio. Come di consueto spazio è stato riservato alla solidarietà con la “Sagra di Beneficenza” tenutasi mercoledì scorso, e che ha consentito di coniugare i piaceri del palato con la possibilità di dare un contributo per i meno fortunati. Un successo completo i cui meriti vanno ascritti ai componenti della “Commissione per la Festa Patronale” che, grazie al cospicuo contributo dei santarpinesi, a breve si rimetteranno al lavoro per preparare un cartellone ancora più interessante e variegato per il 2008.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico