Cronaca

Frattaminore, furto di pistole dal Comando Polizia Locale: arrestata guardia giurata

di Redazione

Al termine di un’indagine diretta dalla Procura di Napoli Nord, i carabinieri della compagnia di Caivano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di D.P.G., 42enne di Frattamaggiore. In concorso con altre persone non ancora identificate, lo scorso 27 ottobre, nella casa comunale di Frattaminore, l’uomo perpetrava il furto di 14 pistole Beretta 7.65 e di 115 proiettili dello stesso calibro, in dotazione al locale Comando di Polizia Municipale, abusando della qualità di guardia giurata, mentre prestava servizio per una nota ditta di vigilanza privata operante sul territorio. – continua sotto –

Il furto, avvenuto accedendo alla casa comunale attraverso un cantiere edile adiacente all’edificio, si concludeva, inoltre, con la sottrazione di carte d’identità in bianco e di una somma di denaro contante. L’utilizzo dell’autovettura con colori d’istituto, di cui il “vigilante infedele” aveva la materiale disponibilità in ragione della sua attività lavorativa durante il turno di servizio, consentiva allo stesso di allontanarsi dal luogo dell’evento, sottraendosi ad eventuali controlli ed assicurandosi il trasporto indisturbato della refurtiva.

Le indagini, consentivano di cristallizzare il coinvolgimento di D.P.G. in un ulteriore episodio criminoso, avvenuto lo scorso 7 gennaio nella zona industriale di Casoria. L’arrestato, nell’occasione, approfittando della qualità di addetto alla vigilanza, svolgeva funzione di palo, per consentire ad ignoti complici il furto in un’azienda, evento non concretizzatosi per l’intervento di altro istituto di vigilanza privata, accorso a seguito di segnalazione allarme perimetrale anti-intrusione.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, l’indagato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico