Società

Catastrofi e calamità naturali: altri 7 ingegneri casertani abilitati per gestione emergenze

di Redazione

Napoli/Caserta – Altri sette ingegneri, iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Caserta, hanno superato brillantemente il corso in «Gestione Tecnica dell’emergenza Sismica, rilievo del danno e valutazione dell’agibilità», organizzato dalla Struttura Tecnica Nazionale e dal Dipartimento Protezione Civile Nazionale. – continua sotto –

La consegna degli attestati di abilitazione è avvenuta nell’ambito della manifestazione «Arkeda» presso la Mostra d’Oltremare di Napoli, in occasione dell’evento «Struttura Tecnica Nazionale Professionisti tecnici al servizio della Protezione Civile». Delegato dal presidente dell’ordine, Carlo Raucci, a consegnare gli attestati ai neo abilitati Aedes, è stato il consigliere Marco Carozza, peraltro ingegnere coordinatore della «Commissione Protezione Civile – Rischio Sismico – Gestione Tecnica Emergenze» dell’Ordine degli Ingegneri di Caserta, nonché strutturista, da sempre è impegnato per le attività della gestione Tecnica dell’emergenza sismica. In qualità di tecnico abilitato Aedes e Gl Aedes, ha preso più volte parte, alle campagne di sopralluoghi durante l’emergenza Sisma Centro Italia 2016 e Sisma Ischia 2017.

Presente, tra gli altri, il consigliere Gennaro Rossi, anch’egli strutturista nonché abilitato Aedes, che con Carozza condivide il coordinamento della Commissione Strutture e della Commissione Protezione Civile. I sette ingegneri abilitati Aedes sono: Giuseppe Baccaro, Angelo Laurenza, Alberto Laurenza, Giuseppe Panarello, Pietro Pellegrino, Giuseppe Porfidia e Michaela Suppa ai quali il Consiglio dell’ordine degli ingegneri augura buon lavoro.

Soddisfatto il presidente dell’Ordine ingegneri casertani, Raucci: «Tra le priorità del Consiglio che presiedo – spiega la massima carica degli ingegneri di Terra di Lavoro – continueranno sicuramente ad esserci azioni finalizzate a promuovere una cultura della prevenzione per riuscire a sensibilizzare la collettività verso i rischi di natura ambientale. Del resto – aggiunge Raucci – la costituzione della ‘Commissione Protezione Civile’ in seno all’Ordine degli Ingegneri di Caserta, rappresenta e dà voce alla volontà di numerosi iscritti i quali, in occasione dell’Emergenza Sisma Centro Italia 2016 e Sisma Ischia 2017, si sono contraddistinti in qualità di Tecnici Agibilitatori. La stessa – conclude il presidente – riflette anche il pensiero e la consapevolezza che le emergenze debbano essere affrontate con azioni preventive e programmate, anche se poco spettacolari, piuttosto che a posteriori, dopo il manifestarsi di una emergenza».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico