Cronaca

Ucraina, Kiev senza acqua né elettricità. Blackout anche in Moldavia

di Redazione

Nuovi rad russi in ucraina. Kiev senza elettricità, dopo che è stata colpita una infrastruttura del sistema energetico. Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, riferisce che la città è senz’acqua. Nel bombardamento di oggi almeno tre persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite. – continua sotto – 

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha accusato la Russia di seminare terrore e morte. “Il nemico ha deciso ancora una volta di provare a ottenere attraverso il terrore e gli omicidi quello che non è riuscito ad ottenere in nove mesi di invasione dell’Ucraina”, ha commentato Zelensky su Telegram, dopo la notizia del bombardamento.

Leopoli – “Senza luce” anche l’intera città di Leopoli, nell’ovest del paese, dopo l’attacco missilistico russo di oggi. Lo ha detto il sindaco, Andriy Sadovyi, citato dal Guardian. Il sindaco ha anche previsto che vi saranno interruzioni nella fornitura d’acqua.

Moldavia – In coincidenza con il nuovo attacco missilistico russo, un massiccio black out si è verificato in Moldova. “Black out massiccio in Moldova dopo l’attacco russo di oggi sulle infrastrutture energetiche in Ucraina. La compagnia Moldelectrica sta lavorando per riconnettere oltre il 50% del paese all’elettricità”, ha twittato il primo ministro moldavo, Andrei Spinu. – continua sotto – 

Zaporizhzhia – Un missile russo ha colpito il reparto maternità dell’ospedale Vilnianska, vicino a Zaporizhzhia, alle prime ore di oggi. A denunciare l’attacco, che ha provocato la morte di un neonato, è su Telegram il governatore della regione, Oleksandr Starukh. Lo riporta il Kyiv Independent. Nell’attacco la madre del neonato è a sua volta rimasta ferita. La donna si trovava in quel momento accanto al figlio assieme a un medico: entrambi sono stati estratti vivi dalle macerie, ma la ragazza risulta ferita. A riferirlo è stata la corrispondente dell’emittente francese Bfmtv, precisando che al momento non è noto se vi siano altre vittime.

Kharkiv – Le autorità ucraine hanno inoltre denunciato oggi la morte di due persone in un attacco effettuato dall’esercito russo contro la città di Kupiansk, nella regione orientale di Kharkiv. Ad essere colpiti, hanno precisato, sono stati un edificio residenziale, una scuola e un centro medico. “Hanno attaccato la città. Un edificio residenziale e una clinica sono stati colpiti, una scuola è stata distrutta. Due passanti sono stati uccisi”, ha dichiarato Kirilo Timoshenko, numero due dell’ufficio della presidenza ucraina, in un messaggio sul suo account Telegram. Il capo dell’Amministrazione militare regionale di Kharkiv, Oleg Sinegubov, ha precisato che l’attacco è avvenuto intorno alle 7:40, che l’edificio residenziale colpito ha nove piani ed ha reso noto che due persone sono rimaste ferite, una delle quali è stata ricoverata in ospedale.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico