Cronaca

Ritrovato elicottero precipitato nel Foggiano: nessun sopravvissuto

di Redazione

Nessun sopravvissuto. Dopo alcune ore di ricerche è stato ritrovato l’elicottero con a bordo sette persone partito stamani, alle 9.20, da San Domino, una delle Isole Tremiti. Il velivolo, della ditta “Alidaunia”, aveva perso i contatti radio ed era scomparso dai radar alle 10.30 nella zona di Apricena, in provincia di Foggia. E’ stato rinvenuto in una zona campestre di Apricena, nella frazione di Castelpagano. – continua sotto – 

A bordo una famiglia slovena  – composta da  Bostjan Rigler, di 54 anni; Jon Rigler, di 44; MatejaCurk Rigler, 44; Liza Rigler, 13 -, il dottor Maurizio De Girolamo, medico di guardia alle Tremiti che rientrava a fine turno, e due membri dell’equipaggio: il pilota Luigi Ippolito e il co-pilota Andrea Nardelli. Al momento risultano tutti dispersi.

Le ricerche, a cui hanno preso parte 40 carabinieri, compresi i reparti speciali dei “Cacciatori di Puglia” che stanno raggiungendo le zone più impervie del promontorio del Gargano, col supporto di elicotteri dell’Arma, Polizia di Stato e Aeronautica Militare, si sono concentrate tra terra e mare nella zona tra San Severo, Apricena e Rignano Garganico.

“Il medico aveva appena terminato il turno di lavoro ed ha deciso di prendere l’elicottero anziché la nave per le condizioni meteo marine avverse. Qui da noi si è abbattuta una fitta nebbia”, ha detto il sindaco dell’arcipelago a largo del Gargano, Peppino Calabrese, il quale ha poi precisato che “l’ultimo contatto con il velivolo lo si è avuto nel territorio tra San Nicandro Garganico e San Marco in Lamis. La nostra comunità è sotto choc. Non era mai successo prima una cosa del genere in 30 anni di servizio”, ha concluso.

“Alidaunia” è una società che da fine anni Settanta collega il Gargano alle isole Tremiti e che in Puglia gestisce il servizio di elisoccorso per conto della Regione. E’ l’unica compagnia italiana ad effettuare servizi di linea con elicotteri per trasporto passeggeri, merci e posta, da oltre 26 anni, oltre a essere titolare di servizi di protezione civile, elisoccorso (118) ed eliambulanza per conto di Pubbliche Amministrazioni in varie regioni d’Italia.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico