Cronaca

1 milione di euro occultati al Fisco: denunciato lo youtuber CiccioGamer89

di Redazione

Il noto youtuber romano CiccioGamer89 è stato denunciato dalla Guardia di finanza per omessa dichiarazione dei redditi e dell’Iva. – continua sotto – 

Negli ultimi 5 anni avrebbe omesso di dichiarare al fisco oltre un milione di euro di compensi. Le fiamme gialle hanno fatto accertamenti sulla posizione fiscale sia dell’uomo, sia della società al lui riconducibile. Il giovane è tra gli youtuber più affermati in Italia, per numero di follower, soprattutto tra gli adolescenti, con 3,5 milioni di iscritti al suo canale.

I finanzieri del comando provinciale di Roma hanno appurato l’omessa presentazione della dichiarazione annuale ai fini delle imposte dirette e dell’Iva, nonostante l’uomo avesse percepito, attraverso bonifici dall’estero, i compensi derivanti sia dalla semplice visualizzazione della striscia pubblicitaria (la cosiddetta “banner impression”), veicolata sul canale YouTube, sia dall’apertura della pagina pubblicizzata (il “banner click-through”).

Gli investigatori sono riusciti a ricostruire analiticamente il volume del fatturato dell’imprenditore e della società grazie a un lavoro certosino di analisi dei contratti di partnership stipulati con il colosso multimediale Google Ireland e con alcune agenzie di sponsorizzazione. A conclusione delle attività ispettive, è stato appurato l’omesso versamento di imposte dirette per oltre 400mila euro e dell’Iva per circa 160mila euro. – continua sotto – 

CiccioGamer89 ha però respinto ogni accusa. “Vi giuro che non sono un evasore – ha detto durante una diretta -. Ho sempre pagato i miei F24, ho sempre pagato un botto di tasse e mi sono lamentato in live però non voglio fare come altre persone che cercano di nascondere. Io voglio parlare di questa cosa. Cado dal pero”. Lo youtuber ha postato alcuni video affermando che “comunque adesso sto cercando di capire come posso muovermi al meglio. Io ho sempre pagato tutto, se veramente dovessi essere io questa persona, perché c’è una cosa un po’ meccanica dietro, cioè non è detto che sia io. Sto sentendo un penalista. Vi tengo aggiornati. Chi mi conosce bene lo sa che ho sempre pagato tutto”. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico