Società

Addio a Liliana De Curtis, la figlia di Totò: aveva 89 anni

di Redazione

Liliana De Curtis, la figlia di Totò, è morta oggi, nella sua abitazione di Roma, all’età di 89 anni, assistita dalla figlia Elena Anticoli de Curtis. I funerali si terranno a Napoli, ma la data non è stata ancora resa nota. – continua sotto – 

Nata nella Capitale il 10 maggio del 1933, figlia di Antonio de Curtis, in arte Totò, e Diana Rogliani, le fu dato il nome di battesimo in ricordo di Liliana Castagnola cui l’attore napoletano era stato legato e che si suicidò per amore del principe della risata.

Ha partecipato alle riprese di alcuni film come “San Giovanni decollato” e “Orient express”. E’ stata anche attrice di teatro e ha scritto alcuni libri. A Napoli, il 21 settembre 2013, ricevette un premio alla carriera in occasione della festa di San Gennaro.

La figlia Elena le ha dedicato queste parole: “Oggi mi fai piangere, ma fino a ieri mi hai fatto sorridere. La vita è fatta di opposti: gioia e dolore, vita e morte, sonoro e muto, giorno e notte. Sono due assi che si incrociano e in quel punto centrale è racchiusa l’essenza della vita: l’amore. Senza amore la vita perde il suo significato. Mentre scrivo sento il tuo respiro flebile e stanco, a breve questo respiro non lo udirò più, ma mi pervaderà il sollievo, sollievo perché la tua sofferenza è terminata, apparterrai alla morte, sei diventa seria hai abbandonato le pagliacciate dei vivi”. IN ALTO UN VIDEO DEL 10 MAGGIO 2013, quando rientrò a Napoli per festeggiare il suo 80esimo compleanno

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico