Cronaca

Pista di atletica tra Aversa e Carinaro: dopo ritrovamento rifiuti tombati si attende nuova bonifica

di Antonio Arduino

Aversa (Caserta) – A quanto pare la buona volontà non basta. Così, secondo fonti attendibili, dopo il ritrovamento di rifiuti “tombati” nell’area della futura pista di atletica (leggi qui), situata al confine tra Aversa e Carinaro, la ditta che aveva avviato i lavori ha consegnato le chiavi del cantiere all’amministrazione comunale malgrado la buona volontà espressa di essere intenzionata a continuare, nei limiti del possibile, fermando di fatto le opere. – continua sotto –  

Uno stop che, al momento, non è possibile quantificare nei tempi giacché sarà necessario verificare la quantità dei rifiuti presenti nell’area, ampia 20mila metri quadrati, sepolti per una profondità di circa 2 metri e mezzo, e il tipo dei rifiuti che verranno fuori per poter poi dare il via ad una nuova bonifica da affidare ad una ditta specializzata.

Considerando il tempo richiesto per la prima bonifica e i costi necessari ad una nuova, che potrebbero essere di centinaia di migliaia di euro, da calcolare in base alla tipologia dei rifiuti, sarà gioco forza aspettare ancora mesi, forse anni, per far ripartire i lavori di realizzazione della pista di atletica. Questo senza considerare l’adeguamento dei prezzi già chiesto dalla ditta e quello ulteriore che potrebbe essere chiesto se i tempi di ripartenza dovessero essere lunghi.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico