Cronaca

Marcianise, sorvegliato speciale del clan Piccolo “sconfina” a Recale: fermato dalla Polizia

di Redazione

Marcianise (Caserta) – In arresto un 51enne, pregiudicato, ritenuto elemento di spicco del clan “Piccolo”, per aver violato la misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Marcianise. – continua sotto –

Gli agenti della Squadra Volante del locale commissariato di Polizia, nel pomeriggio del 4 aprile scorso, identificavano l’uomo a Recale, in via Francesco Ommeniello, comune diverso da quello in cui era obbligato a soggiornare, accertando quindi la violazione degli obblighi imposti dall’autorità giudiziaria.

Così, nella mattinata del giorno successivo, il 51enne è stato giudicato con rito direttissimo e, oltre alla convalida dell’arresto, ha subìto un aggravamento della misura cautelare con obbligo di presentazione giornaliera alla polizia.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico