Cronaca

Corea del Nord testa missile balistico intercontinentale. “Risposta” del Sud con missili “strategici”

di Redazione

La Corea del Nord ha testato oggi un missile balistico intercontinentale: lo ha reso noto il presidente sudcoreano Moon Jae-in, esprimendo disappunto al termine della riunione del Consiglio sulla sicurezza nazionale, “per la violazione della moratoria autoimposta da Pyongyang” sui test e delle risoluzioni Onu.

La mossa del Nord cade nel giorno in cui la Nato si riunisce a Bruxelles con il presidente americano, Joe Biden, e con l’inconsueta presenza del premier nipponico Fumio Kishida, il cui ministero della Difesa ha detto che il missile sarebbe caduto a circa 170 chilometri dalle coste di Aomori, nella zona economica esclusiva (Zee) giapponese.

La Corea del Sud ha effettuato un ciclo di lanci di missili “strategici” da terra, mare e aria in risposta al test del vettore balistico intercontinentale fatto nel pomeriggio dalla Corea del Nord, il più potente dal 2017: lo riferisce il Comando di Stato maggiore congiunto di Seul.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico