Società

Maddaloni, percorsi di legalità: il magistrato Imparato incontra studenti Villaggio dei Ragazzi

di Redazione

Maddaloni (Caserta) – Nell’ambito dei “Percorsi di Legalità” intrapresi nel 2015 dal Villaggio dei Ragazzi, ospite d’eccezione per un dibattito con gli studenti delle scuole superiori della “Fondazione” è stata il sostituto procuratore del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Annalisa Imparato. Tema dell’incontro: “Droga e devianza sociale: prevenzione e contrasto di fenomeni che rappresentano un rischio assoluto per la salute, la sicurezza e il benessere della collettività”.

A farde gli onori di casa, il dottor Felicio De Luca, commissario straordinario dell’Ente maddalonese, che ha ringraziato il Procuratore Imparato per aver accolto l’invito ad incontrare gli studenti del “Villaggio” e per il grande impegno che quotidianamente profonde nella lotta alla criminalità organizzata, male della società civile. “Il Villaggio dei Ragazzi – ha dichiarato il commissario De Luca –  è stato concepito dal suo fondatore, don Salvatore d’Angelo, anche come presidio di Legalità, in grado di accogliere giovani del territorio campano e non solo, soprattutto in stato di bisogno, per svolgere una funzione di prevenzione dei fenomeni malavitosi, dell’abbandono scolastico e dell’esclusione sociale”.

L’incontro, sapientemente moderato dal dottor Franco Tontoli, della redazione casertana de “Il Mattino”, ha superato le aspettative: la dottoressa Imparato, dopo una interessante e significativa introduzione sul tema oggetto dell’incontro, ha lasciato la parola agli studenti, come sempre ben supportati dai docenti. Le domande sono giunte a raffica sui tanti argomenti lanciati, quali la violenza di genere, l’uso degli stupefacenti, i reati da codice rosso, la prostituzione. – continua sotto – 

“Bisogna ripartire dai ragazzi, cercando di trasmettere loro un messaggio di legalità e di speranza, utilissimo in un territorio dalle mille problematiche. Esorto vivamente i ragazzi a studiare e a non sottovalutare le opportunità che si presentano lungo il percorso della vita, sfruttando invece tutte le occasioni, come quella di essere parte integrante di un’Opera, quale il Villaggio dei Ragazzi, al servizio dei giovani”, ha dichiarato il sostituto procuratore. La giornata della legalità si è conclusa con la consegna alla dottoressa Imparato, da parte del commissario straordinario De Luca, di una targa “al merito”. De Luca ha anche donato, in segno di amicizia e stima, un gagliardetto del Villaggio al giornalista Tontoli. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico