Economia

Sos Impresa, presidenza onoraria ai vescovi casertani: si parte da Aversa

di Redazione

Aversa (Caserta) – Maurizio Pollini ha preso in mano le redini del sodalizio provinciale ed ha avviato un processo di diffusione e crescita sul territorio di “Sos Impresa” che è partito con la costituzione del nuovo consiglio direttivo e con la previsione di conferire la presidenza onoraria dell’associazione a tutti i vescovi delle Diocesi della provincia di Caserta. – continua sotto –

“La nostra missione – esordisce Pollini – è combattere racket e usura accompagnando le imprese in ogni passo, dalla denuncia all’accesso al Fondo di Solidarietà, passando per le fasi giudiziarie. Una vera e propria adozione sociale dell’imprenditore vittima di usura e/o estorsione. Tutoraggio e solidarietà alle imprese e ai comuni cittadini vittime di racket e usura, messi in campo da Sos Impresa Rete per la Legalità Terra di Lavoro, con azioni concrete di prevenzione e contrasto ai fenomeni del racket e dell’usura. Questi obbiettivi si inseriscono in un lavoro più ampio che Sos Impresa porta avanti da tanti anni sul territorio, al fianco delle imprese e cittadini e accanto a tutti gli operatori economici che vogliono liberarsi dei propri aguzzini, in sicurezza e per sempre”.

Per agevolare le denunce e per garantire discrezione e sicurezza “Sos Impresa” ha attivato un numero verde dedicato 800900767, un indirizzo mail: info@sosimpresa.org con la possibilità di fissare un incontro in un luogo riservato e discreto per concordare la strada migliore per uscire dal tunnel.  È possibile avere anche un incontro sul web in questa particolare condizione di limitazioni. Tutta la consulenza e l’assistenza sono garantite da esperienza e professionalità ed sono offerte in modo assolutamente gratuito.

“Oggi più che mai – aggiunge il presidente Pollini – in un contesto economico reso ancora più fragile dalla crisi dovuta all’emergenza Covid, i nostri volontari, professionisti ed esperti antiracket e antiusura, sono al servizio di chi è in condizioni di necessità per vincere solitudine, paura e difficoltà commerciali. Molti non lo sanno, ma oggi denunciare di essere vittima di racket e usura o di aver ricevuto richieste estorsive è più semplice e sicuro. Lo Stato è realmente dalla parte delle imprese. Gli operatori economici che hanno subito danni, alla persona o alla propria impresa, possono ricevere un ristoro economico. Il primo passo è la denuncia e non ci stancheremo mai di ripeterlo”. – continua sotto –

Per dare maggiore forza e rappresentatività all’associazione, il presidente Pollini – unitamente al rinnovato consiglio direttivo formato da Giuseppe Riccio, presidente onorario, Giuseppe Valletta vicepresidente portavoce, Raffaele Menditto, con delega al settore edile e attività produttive, Luciano Scarpa, consulente amministrativo, Giovanni Riccio, segretario Amministrativo, Antonella Schiavone, con delega Donne e Imprese, Angela Cavallaccio, con delega Scuola e Istruzione, e Vincenzo Sagliocco, con delega Comunicazione e Rapporti con le Istituzioni – hanno deciso di conferire la carica di presidente onorario ai vescovi delle Diocesi del Casertano.

L’iniziativa partirà da Aversa il 28 febbraio, quando nel salone della Caritas Diocesana ci sarà la presentazione del nuovo organismo dirigenziale, occasione per mettere in pratica la decisione del direttivo coinvolgendo per primo il vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico