Cronaca

Castellammare di Stabia, tenta di uccidere padre e di dargli fuoco: arrestato

di Redazione

Tenta di uccidere il padre 89enne picchiandolo con la sua stampella e cercando di strozzarlo, quattro anni dopo essere stato arrestato per maltrattamenti in famiglia nei confronti dei genitori e dopo aver avuto dalla madre il permesso di tornare a casa. È successo a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, dove un 58enne è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio. – continua sotto –

Il 58enne ha picchiato il padre 89enne, affetto da problemi di deambulazione e costretto a letto, colpendolo ripetutamente con la sua stessa stampella e tentando poi di strozzarlo, ma non è riuscito nel suo intento grazie alle ultime forze della vittima che ha opposto resistenza. Il 58enne ha insistito cospargendo dell’alcol etilico sulle coperte che coprivano suo padre, intenzionato a dargli fuoco con un accendino.

L’intervento della madre, che ha implorato il figlio di smetterla, e quello dell’altro figlio dell’anziana coppia che, una volta appurato cosa stesse facendo suo fratello, ha immediatamente chiamato i carabinieri, ha permesso di evitare il peggio. Ai carabinieri intervenuti i due anziani hanno raccontato che da circa un mese il figlio aveva ripreso a vessarli. Il personale medico intervenuto sul posto ha visitato l’anziano giudicandolo guaribile con 7 giorni di riposo. Il 58enne è stato arrestato ed è ora in carcere in attesa di giudizio.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico