Cronaca

Aversa, spaccio di droga nella movida: in arrivo kit per controllo automobilisti

di Livia Fattore

Aversa (Caserta) – Stupefacenti nella movida. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. A portata di mano e di tasca di chiunque, anche dei giovanissimi. A fare la parte del leone c’è «l’erba», la marijuana, che si spaccia nelle serate di fine settimana praticamente ovunque. Soprattutto tra piazza Principe Amedeo e piazza Municipio, spesso si avverte quell’odore acre e pungente che si può respirare mentre gli spacciatori sono al lavoro indisturbati. Per combattere tutto questo, lo scorso anno, l’amministrazione guidata dal sindaco Alfonso Golia ha partecipato ad un apposito bando per vedersi finanziare un progetto che sarà gestito dagli agenti della polizia municipale. – continua sotto –

«Abbiamo ottenuto – ha annunciato l’assessore alla Sicurezza, Giovanni Innocenti – un finanziamento dalla Prefettura di circa 18600 euro. Questo ci consentirà di svolgere una attività mirata, attraverso gli agenti municipali, di prevenzione e contrasto alla vendita degli stupefacenti. Con questa somma è previsto l’acquisto anche di kit per verificare la guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di stupefacenti». «Un ringraziamento – ha Innocenti – al comandante della Polizia municipale, il tenente colonnello Stefano Guarino, ed agli agenti tutti quotidianamente impegnati su tantissime attività a tutela e controllo del territorio». Ed è stato proprio il comandante Guarino a commentare: «E’ un riconoscimento al servizio importante e costante che, in orario notturno, ha svolto la Polizia municipale di Aversa. Queste risorse costituiscono un ulteriore strumento per incrementare tali controlli».

Nello specifico, l’intervento intende incrementare la presenza nelle aree della città potenzialmente più esposte al fenomeno di vendita e spaccio di sostanze stupefacenti, coinvolgendo il personale della polizia municipale con l’impiego di mezzi e dotazioni già in essere, oltre che con l’acquisto di dotazioni specifiche. Il servizio sarà svolto in primo luogo ricorrendo a prestazioni di servizio straordinario, anche congiuntamente a personale appartenente alle altre forze dell’ordine: polizia, carabinieri e guardia di finanza. L’attività di controllo da parte del personale impiegato nei siti “sensibili” si articolerà dalle 20 alle 2, in particolare con l’interessamento di tutte le aree di maggiore frequentazione della movida: le aree comprese tra via Salvo D’Acquisto, piazza Paul Harris, via Seggio, piazza Marconi e piazza Cirillo. Zone che vedono, in particolare in corrispondenza del fine settimana, concentrarsi moltissimi giovani in cerca di svago. Sotto vigilanza, inoltre: l’area della stazione ferroviaria e delle due stazioni della metropolitana.

In totale, previste 815 ore di lavoro straordinario che consentiranno la presenza extra di più pattuglie, anche in abiti borghesi, per attività di osservazione ed appostamenti presso tutti i siti sensibili, con il principale obiettivo di prevenire e, ove constatato, reprimere il fenomeno. L’attività di prevenzione della diffusione della vendita e dello spaccio di sostanze stupefacenti potrà ottenere positivo impulso anche dal controllo della viabilità attraverso mirate azioni di controllo dell’uso di sostanze psicotrope alla guida di veicoli, comportamento che spesso caratterizza chi è dedito alla vendita ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. Da qui l’acquisto di appositi kit per il controllo degli automobilisti della movida. – continua sotto –

«Un’ottima notizia per la città. Incrementeremo i controlli – ha commentato da parte sua il sindaco Golia – mirati all’attività antispaccio e consumo. Acquisteremo anche dei kit per i controlli individuali. Fornire strumenti all’avanguardia alla nostra municipale è indispensabile per far sì che i controlli siano sempre più efficaci, sono molto soddisfatto del lavoro sinergico tra assessorato, dirigenza e agenti, un lavoro di coprogettazione che sta portando ottimi risultati».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico