Politica

Parete, ben 9 donne su 16 consiglieri eletti in Assise

di Franco Terracciano

Parete (Caserta) – “Boom” per Pellegrino e una “Caporetto” per D’Alterio, ma con un nuovo Consiglio comunale a forte presenza femminile, con ben nove rappresentanti del gentil sesso su sedici componenti del consiglio. Un’elezione piena di sorprese. – continua sotto – 

Strabiliante, ma non inaspettato, risultato elettorale, con 6.109 voti, per il confermato sindaco Luigi Pellegrino e 677 voti per Giuseppe D’Alterio, che ritorna tra i banchi dell’opposizione. Nella lista “Parete Città Viva” il già consigliere Michele Falco raggiunge 1823 voti, mentre Arianna Sabatino conquista 1302 preferenze.

Rimangono fuori dall’attuale maggioranza, l’ex presidente del Consiglio comunale, Antonio Principato, con 390 voti, l’ex consigliere comunale Teresa Erario, con 392 voti, e Clementina Pezone, che dai banchi dell’opposizione era approdata alla lista “Parete Città Viva”. Entrano per la prima volta in Consiglio, per la lista di Pellegrino, Marisa Chianese, con 753 voti, e Mary Diana, con 539 voti. Nutrita la presenza femminile, con sette elette su 11 consiglieri.

Per la lista “Parete città di tutti”, capitanata da Giuseppe D’Alterio e che andrà all’opposizione, sono stati eletti: Paolo Falco, segretario del Pd, con 214 voti, Elga Ferrara, con 203 voti, Elisabetta Falco, con 126 voti, Claudio Cangiano, con 64 voti. Per l’opposizione si profila un lungo e difficile lavoro di ricostruzione di un’alternativa allo strapotere degli attuali numeri della maggioranza, che si appresta a governare il paese per i prossimi cinque anni con la consapevolezza di un ampio mandato popolare conquistato con queste ultime elezioni comunali.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico