Cronaca

Trieste, sparatoria tra due bande di kosovari: arresti e perquisizioni

di Redazione

Arresti e perquisizioni da parte dei poliziotti della Squadra mobile di Trieste nell’ambito di indagini partite a seguito della sparatoria avvenuta lo scorso 4 settembre, in via Carducci, che ha coinvolto due gruppi contrapposti di cittadini kosovari. – continua sotto – 

L’operazione, coordinata dal pm Chiara De Grassi dalla Procura della Repubblica triestina, ha visto impiegati oltre 150 poliziotti che hanno eseguito, nella giornata di oggi, 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari, emesse dal giudice per le indagini preliminari Massimo Tomassini.

Il questore, inoltre, ha disposto 4 provvedimenti di revoca dei permessi di soggiorno degli stranieri coinvolti e un diniego al rilascio del permesso di soggiorno di lungo periodo. Finora, complessivamente, sono 13 gli arrestati, di cui 7 in carcere e 4 ai domiciliari con braccialetto elettronico. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico