Politica

Aversa, standard Via Cilea resta agli scout? Maggioranza conferma l’impegno

di Nicola Rosselli

Aversa (Caserta) – Conferma dell’assegnazione agli scout aversani dell’Agesci di uno standard urbanistico in via Cilea, che hanno da circa venti anni, adocchiato da qualche anno da una scuola privata che vorrebbe farlo proprio. E’ questo il tormentone dell’estate aversana. – continua sotto – 

I seguaci di Baden Powell hanno creduto e credono ancora alla promessa, pubblica, fatta in consiglio comunale dal sindaco Alfonso Golia: entro il 31 luglio arriverà la conferma dell’assegnazione dello standard. Continuano a crederlo anche ora che il 31 luglio è passato. Nell’ultima seduta del Consiglio comunale, però, questo argomento all’ordine del giorno non c’è stato. Dell’ennesimo episodio di delusione si è reso portavoce, ancora una volta, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Alfonso Oliva. Quest’ultimo aveva presentato una mozione a favore della conferma dell’assegnazione del terreno in questione votata all’unanimità con la promessa del sindaco di regolarizzare il tutto entro il 31 luglio. – continua sotto – 

Alla luce della attuale situazione, Oliva ha parlato, senza mezzi termini, di «sindaco bugiardo», rilanciando lo slogan «giù le mani dagli scout». Una presa di posizione che ha suscitato la reazione dei consiglieri di maggioranza che sono scesi in campo in difesa del primo cittadino, affermando: «Il consigliere Oliva, dopo non aver mai mosso un dito in quasi 10 anni, prova a creare consensi strumentalizzando la vicenda della concessione dello standard. Ci domandiamo, quindi, come mai nel corso degli anni, pur avendo avuto ruoli più o meno di spicco, abbia sempre ignorato la problematica limitandosi al più a sterili proclami a cui non sono mai succeduti fatti. Ebbene, l’amministrazione guidata dal sindaco Alfonso Golia metterà finalmente la parola fine a questa annosa vicenda portando in consiglio comunale la concessione in comodato d’uso dello standard dove operano gli scout». I consiglieri di maggioranza, in chiusura, specificano «che la concessione dello standard non è andata in questo ultimo consiglio comunale solo ed esclusivamente perché esso andava celebrato obbligatoriamente entro il 31 luglio per l’approvazione delle tariffe Tari e non si poteva attendere il completamento della proposta di delibera per la concessione dell’area agli scout. In definitiva, questo punto verrà inserito all’ordine del giorno di uno dei due prossimi consigli comunali per mettere definitivamente la parola fine su una vicenda da molti strumentalizzata, ma che, nei fatti concreti, vedrà la nostra amministrazione centrale nella concessione di uno spazio ad un gruppo di cui riconosciamo da sempre l’importanza fondamentale delle attività educative che pongono in essere». – continua sotto – 

Intanto, sempre in tema di giovani, ultimi posti disponibili per gli stage retribuiti e premi per i giovani dal comune di Aversa che, ha emanato 2 nuovi avvisi nell’ambito del progetto “Giovani, risorsa per Aversa””, in collaborazione con l’associazione “Giovani per l’Europa”, per la selezione di giovani da impiegare nella formazione, nella creazione di start up di impresa e nel rafforzamento della cittadinanza attiva al fine di promuovere esperienze utili alla loro crescita personale e alla loro autonomia. Ultimi posti disponibili, quindi, con scadenza 27 agosto 2021. Ecco gli avvisi in dettaglio. Avviso pubblico 1: Creazione di impresa Corso di formazione di 50 ore con sviluppo di un business plan. Le 4 migliori idee imprenditoriali saranno premiate con uno stage di due mesi percependo un’indennità mensile di 500,00 euro lordi. Requisiti: giovani tra i 16 e i 35 anni, non occupati e non impiegati in attività formative e/o lavorative. Avviso pubblico 2: Start up contest; Sviluppo di un’idea imprenditoriale innovativa. Al progetto ritenuto più meritevole sarà assegnato un premio complessivo del valore di 1.500 euro da utilizzare per le spese di avvio progetto. Requisiti: Gruppi di almeno due giovani dai 18 ai 34 anni.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico