Lusciano

Lusciano, Fdi e Iv accusano il sindaco Esposito: “Basta proclami e autoritarismo”

Lusciano (Caserta) – Un’inedita alleanza Fratelli d’Italia-Italia Viva a Lusciano secondo cui il sindaco Nicola Esposito tenterebbe di “imbavagliare la politica e la democrazia”. – continua sotto – 

“Mentre cresce la preoccupazione per le varianti del coronavirus – si legge in una nota congiunta delle sezioni locali dei due partiti – il sindaco Esposito e il suo capogruppo ‘factotum’ Claudio Grimaldi invitano alcune associazioni e qualche gruppo di minoranza per discutere delle varie diatribe tra Asl, medici di base e Comune. Una chiacchierata tra amici. Occorre che egli dismetta una volta per tutte l’autoritarismo retrivo che fin qui l’ha contraddistinto o, perlomeno, quando si trattano argomenti importanti, mettere la politica nelle condizioni di esercitare il ruolo che ad essa compete”. – continua sotto – 

“Vorremmo ricordare al signor sindaco – continua la nota – che non esercita un ‘potere o più semplicemente scalda la sedia’, ma svolge un servizio, e che, così facendo, sta creando un clima di incertezze che non porta da nessuna parte. Sollecitiamo la presidente del movimento ‘Noi per Lusciano’, Francesca De Gaetano, e tutti i consiglieri di maggioranza, ad indicare al sindaco la retta via, altrimenti significa che sono allineati con lui”. “Al sindaco Esposito – concludono – diciamo: basta al disprezzo della politica e della democrazia; basta fare proclami e campagna elettorale. Vogliamo un sindaco per Lusciano, democratico, così come è previsto dalla nostra Costituzione Italiana”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico