Caserta Prov.

Smaltimento illecito di rifiuti: sequestri e denunce a Casal di Principe e Somma Vesuviana

Nuovo “Action Day” interforze in Campania, in particolare nei territori dei comuni di Somma Vesuviana, nel Napoletano, e Casal di Principe, in provincia di Caserta. Nel mirino delle forze di polizia lo smaltimento illecito e i roghi dei rifiuti. – continua sotto – 

Grazie ai 25 equipaggi scesi in campo, per un totale di 55 unità interforze, sono state controllate 9 attività imprenditoriali e commerciali, di queste sei sono state poste sotto sequestro. Sono, invece, 19 le persone identificate, di cui 8 denunciate tra lavoratori irregolari rei di illeciti ambientali e 2 sanzionate; 8 i veicoli controllati di cui 4 sequestrati. Aree per circa 5.727 metri quadrati sono state sequestrate così come 10.135 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi e non. In totale sono scattate sanzioni per circa 5mila euro. – continua sotto – 

In particolare, sono stati sequestrati oli lubrificanti, rifiuti pericolosi, rifiuti legnosi, plastica, cartoni e raee. In un’area di circa 500 metri quadrati a destinazione agricola sono stati trovati rifiuti provenienti da attività edilizia di demolizione. L’attività rientra nella pianificazione delle prefetture di Napoli e Caserta e delle due questure in base alla programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella Regione Campania nell’ambito della Cabina di regia “Terra dei Fuochi”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico