Caserta

La Consap in lotta per il futuro della Lotta Fiamme Oro Caserta

Caserta – Non sempre le favole hanno il lieto fine, anche se noi la Consap annuncia che farà di tutto affinché anche questa lo abbia un lieto fine. C’era una volta il gruppo sportivo Fiamme Oro – settore lotta di Caserta, una bella realtà sportiva unica nel suo genere in una provincia con tanti problemi sociali e dove questo antico sport era praticamente assente. – continua sotto – 

Un bel gruppo di ragazzi coeso, unito da valori sinceri di amicizia e lealtà, anche tra i piccolini che prendevano tutto come gioco e intanto crescevano con sani principi, indubbia la funzione educativa il desiderio di crescita sia morale che fisica, grazie anche ai valori che questo sport e l’allenatore riuscivano a trasmettere. C’era una volta una pandemia mondiale ma il gruppo è rimasto sempre unito, nella speranza di tornare a lottare e vincere. C’era una volta che, invece, alla ripresa delle attività sportive, si sono ritrovati senza allenatore, senza la disponibilità dei locali e senza più la volontà dei vertici delle Fiamme Oro di far continuare questa splendida esperienza a Caserta. – continua sotto – 

“Il nostro sindacato di polizia – conclude il segretario generale nazionale della Consap, Cesario Bortone – chiede di conoscere la motivazione di una così grave decisione, che penalizza un territorio e che ha reso vano lo sforzo della ‘mission’ che caratterizza da sempre le iniziative delle Fiamme Oro giovani proprio in una provincia tanto bisognosa di meritevoli iniziative e dove la presenza dello Stato e di fondamentale importanza per dare fiducia ai cittadini e chiede che i vertici del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato ritornino sui loro passi e predispongano l’immediata ripresa delle attività sportive, perché dopo il c’era una volta si possa scrivere anche il lieto fine”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico