Home

Orrore a Roma: donna chiude in valigia cadavere del compagno e lo abbandona in strada

Macabro ritrovamento stamattina in piazza Federico Sacco, a Roma. Intorno alle 7 un passante ha notato in strada una valigia sospetta tra le auto parcheggiate in una zona nota come “Monte del Pecoraro”, non lontano dalla stazione della metro B Santa Maria del Soccorso. Dopo la segnalazione, sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato Sant’Ippolito che hanno constatato che all’interno della stessa valigia si intravedeva una testa umana con un corpo. – continua sotto –  

Seguendo alcune tracce di sangue gli agenti sono arrivati davanti alla porta di un’abitazione. All’interno la polizia ha trovato una donna di 39 anni che ha subito ammesso come il compagno, Luca De Maglie, 37 anni, fosse morto da giorni in casa, e lei abbia tentato di sbarazzarsi del cadavere, chiudendolo in un trolley e abbandonandolo in strada. Il corpo era integro, rispetto alle prime informazioni che parlavano di cadavere sezionato. All’origine del decesso ci sarebbe un’overdose ma sono in corso accertamenti. Sulla salma è stata disposta l’autopsia.

La 39enne avrebbe riferito di essere rientrata in casa lunedì mattina e di aver trovato De Maglie privo di vita. Dopo aver tentato un massaggio cardiaco senza risultati, la donna ha trascorso la settimana con il cadavere in casa, fino alla notte scorsa quando avrebbe deciso di sbarazzarsi del corpo abbandonandolo in strada all’interno di una valigia. “Una scena orribile. La testa era da una parte e il corpo dall’altra”. Così alcuni testimoni, abitanti della zona di Pietralata. Sul posto anche gli agenti della Squadra mobile e la Polizia Scientifica per i rilievi.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico