Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, Apicella: “Noti personaggi inviano ricorsi anonimi per creare scompiglio”

Trentola Ducenta (Caserta) – «L’attività di recupero e restauro di alcune piazze e spazi verdi della città ha messo in moto i soliti “denigratori di professione” che, ricorrendo agli ormai anacronistici “mezzucci”, noti ormai a tutti, e cioè ai ricorsi anonimi, cercano di creare scompiglio e di confondere i cittadini». Lo afferma il sindaco Michele Apicella, secondo cui «questi ricorsi, che ormai di anonimo non hanno più nulla essendo facilmente riconducibili a personaggi noti in città per aver creato nel passato i guasti e le storture che oggi si ripercuotono negativamente sull’attività amministrativa e che dovrebbero avere il pudore di nascondersi per sempre e sparire dalla scena politica, non fanno altro che creare un danno alla città e non certo agli attuali amministratori che si muovono nel pieno rispetto delle regole e nell’ottica di un recupero delle zone che da tempo erano state abbandonate a sé stesse». – continua sotto – 

«Ci tengo a sottolineare – continua Apicella – che non mi lascio scoraggiare dalle polemiche pretestuose ed infondate, anzi mi rafforzano ulteriormente e mi spingono ad andare avanti con ancora maggior decisione e impegno. Ritornando agli interventi avviati, essi interesseranno piazza Pertini, polmone verde della città che restituiremo alla piena fruibilità dei cittadini attrezzandolo con giostrine e giochi per bambini, la piazza antistante il plesso di Ducenta della scuola primaria e, infine, grande attenzione è stata rivolta anche a piazza “Padre Manna”, biglietto da visita della città per chi vi entra da sud, una piazza che necessitava di una migliore organizzazione e distribuzione degli spazi per poter essere pienamente fruibile». – continua sotto – 

«Tutto ciò – prosegue il primo cittadino – è stato reso possibile grazie ad un efficace lavoro di squadra, portato avanti dall’amministrazione e dagli Uffici comunali che si sono sinergicamente interfacciati reperendo le risorse economiche necessarie e impegnando le risorse umane e tecniche indispensabili. Ed è stato agevolato dal supporto volontario e disinteressato di alcuni imprenditori e professionisti locali che hanno fornito la loro opera e il loro sostegno tecnico affinché le opere programmate potessero essere realizzate». – continua sotto – 

«Un ringraziamento, infine, per l’impegno profuso, va rivolto anche al Corpo della Polizia locale che, sotto le direttive del comandante Parisi, si muove e svolge i propri compiti istituzionali sempre nel pieno rispetto delle regole e delle norme, garantendo ordine e sicurezza sul territorio, pur trovandosi quotidianamente ad affrontare una cronica situazione di carenza di personale. A loro va, inoltre, la mia piena solidarietà rispetto agli attacchi beceri e senza fondamento di cui sono stati oggetto negli ultimi tempi».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico