Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, medici di base pronti a vaccinare in locali Guardia Medica: ma tarda ok dell’Asl

Trentola Ducenta (Caserta) – Un paradosso che lascia perplessi. È da ormai quindici giorni che la struttura in via Mazzini è pronta per iniziare la campagna vaccinale per tutti i comuni che fanno capo al Distretto 19. Nonostante l’accordo per avviare i lavori sia stato firmato a livello regionale, l’Asl tentenna a dare il “via” definitivo e tarda a fornire la piattaforma per la registrazione dei vaccini. Per questo motivo, nel pomeriggio di venerdì 9 aprile, tutto il gruppo dei medici di base di Trentola Ducenta – con portavoce i coordinatori Aft – Aggregazione Funzionale Territoriale, dottori Vincenzo Pompella e Carlo Romano – ha deciso di manifestare il proprio malcontento. – continua sotto – 

“Ci hanno accusato di non voler vaccinare i nostri pazienti.  – affermano i dottori Pompella e Romano – Risale a più di quindi giorni fa l’accordo firmato a livello regionale, anche con i nostri sindacali, per far partire la campagna vaccinale nella struttura in via Mazzini, ma tutt’oggi non abbiamo ancora la piattaforma per registrare i vaccini. Abbiamo dato la nostra disponibilità anche a titolo gratuito. L’Asl ci fornisce solo il flaconcino con la dose da inoculare ma tutte le spese annesse, riguardanti siringhe apposite ed eventuali farmaci in caso di complicanze, sono a nostro carico. Ciò nonostante abbiamo risposto ‘sì’. Vogliamo capire perché l’Asl tentenna. Abbiamo la possibilità di coinvolgere anche le persone diffidenti verso il vaccino; la nostra iniziativa può velocizzare e aiutare l’intera campagna vaccinale regionale. Vogliamo delle risposte celeri”. – continua sotto – 

L’intera struttura, ex centro polifunzionale, oggi ospita l’attuale Guardia Medica di Trentola. Essendo diversi i locali di cui dispone, i medici di base hanno pensato di farne un luogo per avviare la campagna vaccinale. Con l’aiuto di tutta la macchina amministrativa che fa capo al sindaco Michele Apicella, la struttura è stata resa adeguata e fruibile al pubblico. Diversi sono stati gli interventi degli Lsu comunali per quanto concerne la pulizia del luogo, sia esternamente che internamente, e l’adeguamento delle apposite stanze per la vaccinazione. Tutto, dunque, sembra pronto per “partire”, si attende solo la conferma dell’Asl. – continua sotto – 

“Un doveroso plauso – afferma il sindaco Apicella – va rivolto al dottor Vincenzo Pompella, coordinatore Aft, che ha raccolto le sollecitazioni dell’Amministrazione comunale, facendosi promotore dell’iniziativa finalizzata ad attivare un centro di vaccinazioni presso la struttura dove attualmente opera la Guardia Medica. L’Amministrazione comunale ha posto in essere tutte le attività necessarie a garantire la ripresa dell’attività medica presso tale struttura per ripristinare le condizioni di fruibilità, funzionalità e agibilità della stessa, ripulendo sia le aree esterne che quelle interne. Abbiamo, inoltre, predisposto le modifiche alla viabilità per garantire fluidità all’eventuale flusso veicolare delle persone dirette presso la struttura. Siamo pronti a soddisfare le eventuali ulteriori richieste necessarie al funzionamento della sede vaccinale. Anche la Protezione Civile è pronta a scendere in campo per garantire la vigilanza e il rispetto delle norme anti contagio. Auspichiamo – conclude il primo cittadino – che l’Asl non resti sorda alle richieste dei medici e che dia il via libera alla Campagna vaccinale a Trentola Ducenta presso una struttura che ha tutti i crismi per ospitarla”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico