Politica

Carinaro, rimpasto in Giunta: Eufemia Barbato nuovo assessore

di Antonio Taglialatela

Carinaro (Caserta) – Dopo le dimissioni rassegnate, lo scorso 5 febbraio, dall’assessore Rachele Barbato, che non ha raccolto l’appello corale della maggioranza affinché tornasse sui propri passi, il sindaco Nicola Affinito opta per il suo primo rimpasto di giunta. Al posto della dimissionaria, resasi indipendente in Consiglio Comunale, arriva in giunta Eufemia Barbato con deleghe al Bilancio e alle Pari Opportunità. – continua sotto – 

Al vicesindaco Mario Moretti assegnate deleghe a Pubblica istruzione, Servizi cimiteriali, Verde pubblico, Viabilità. Alfonso Bracciano mantiene la delega alla Cultura e riceve anche quella alle Attività produttive, mentre Serena Marino resta con Ambiente e Sport. – continua sotto – 

Un rimpasto, fanno sapere dall’amministrazione Affinito, “resosi necessario per procedere con i progetti messi in campo (tra gli altri, finanziamento per il dissesto idrogeologico di via Piave, riqualificazione del centro sportivo, villa comunale, area mercato, isola ecologica, eccetera) in virtù dell’attuazione del programma elettorale”. – continua sotto –

Nel motivare le sue dimissioni, Rachele Barbato aveva sostenuto che non esistevano più “le condizioni per poter esercitare serenamente e in autonomia le funzioni” a lei delegate e sottolineato il verificarsi di “mancanza di rispetto” verso la sua persona e le sue idee, non specificando, tuttavia, cosa davvero avesse infranto il rapporto col sindaco e il resto della coalizione. Tant’è che il gruppo consiliare di opposizione del Pd (leggi qui) aveva sollevato più di un sospetto, chiedendo: “A cosa si riferisce l’ex assessora Barbato? A chi o a cosa sarebbe dovuta questa compressione della sua autonomia?”. E soprattutto “Chi comanda realmente al Comune di Carinaro?”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico