Aversa

Aversa, Ztl sospesa durante zona rossa. Golia: “Divieto per auto inquinanti? Necessario”

Aversa (Caserta) – Stop alla zona a traffico limitato nel centro cittadino. Il sindaco di Aversa Alfonso Golia ha emesso, nella giornata di ieri, un’ordinanza con la quale si sospende la zona a traffico limitato in città sino a quando sarà vigente la zona rossa. Una decisione che giunge all’indomani della polemica tra la stessa amministrazione comunale con l’assessore alle Attività produttive, Mario De Michele, e il rappresentante della “Associazione Centro Storico Commercio Vivo”, Lello Candia, sull’argomento. La decisione del primo cittadino aversano non è, ovviamente collegata alla polemica, considerato che è stata dettata dalla circostanza che non ha senso mantenere una zona a traffico limitato quando già la circolazione è limitata per Dpcm. – continua sotto – 

Se questa decisione di Golia mette tutti d’accordo non è così per l’ordinanza che vieta la circolazione delle autovetture da Euro 1 a Euro 4 in alcune zone della città e in determinate fasce orarie entrata in vigore ieri. «Era proprio necessaria un’ordinanza così restrittiva sulla circolazione delle auto? La risposta è assolutamente sì», afferma il sindaco che, subito dopo, rivela: «Un provvedimento urgente ci è stato sollecitato dal Dipartimento prevenzione dell’Asl dato che la centralina Arpac di via Ettore Corcioni ha fatto registrare numerosi sforamenti, 14 consecutivi nel solo mese di febbraio. I dati Arpac sulla qualità dell’aria nella nostra città sono preoccupanti. Responsabilità vorrebbe che tutti i rappresentanti istituzionali esortassero i cittadini a rispettare un’ordinanza di limitazione alla circolazione delle auto, soprattutto le più inquinanti. E, invece, ancora una volta leggo allarmanti dichiarazioni aizza popolo infondate e approssimative». – continua sotto – 

Golia poi si rivolge direttamente agli aversani: «Invito tutti a leggere l’ordinanza, le restrizioni ci sono ma c’è comunque margine per raggiungere il posto di lavoro per tutti e, sia chiaro, a non poter circolare sono i non residenti ad Aversa». Poi l’appello collegato al momento particolare: «È il momento di dimostrare di amare la città e tenere al futuro dei propri figli: restare a casa per rispettare la zona rossa e usare l’auto il meno possibile per ridurre l’inquinamento». – continua sotto – 

Il sindaco ricorda anche i punti salienti dell’ordinanza: da ieri e sino al 20 dicembre limite alla circolazione dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19 per le vetture da Euro 1 (e precedenti) a Euro 3, ed Euro 4 quest’ultima categoria solo per le strade interessate dalla Ztl, sia in orari di esercizio della ztl che non. Tra i tanti veicoli esclusi dal divieto: veicoli con motori elettrici, ibridi, Gpl, metano (se utilizzati con tali modalità);  autobus servizio pubblico di linea, turistici, scuolabus, taxi; veicoli con contrassegno H, soggetti affetti da gravi patologie documentate; veicoli soccorso, medici, veterinari in servizio/in visita domiciliare urgente; veicoli per trasporto a strutture sanitarie pubbliche/private per visite mediche, cure ed analisi programmate, per esigenze urgenza sanitaria (da provare con il certificato medico anche da inviare in seguito a mezzo posta elettronica. – continua sotto – 

In chiusura, sempre in campo ambientale, Golia ricorda: «Abbiamo predisposto la piantumazione di oltre 240 alberi per il mese di marzo. Abbiamo già predisposto il regolamento comunale per il controllo delle caldaie domestiche, che è in fase di approvazione. Siamo in fase di realizzazione del primo pezzo del Bici Plan. Per inizio aprile partirà lo sharing sperimentale dei monopattini. Stiamo preparando la progettazione per partecipare ad un bando ministeriale per ottenere un finanziamento importante per bus elettrici scolastici».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico