Sessa Aurunca - Cellole

Cellole, investì e uccise un uomo per vendetta: condannato a oltre 21 anni di carcere

Condannato a 21 anni e 9 mesi di reclusione per l’omicidio del 38enne Antonio Passero, compiuto nel marzo del 2012 a Cellole, nel Casertano. Destinatario del provvedimento, emesso dalla Corte d’Appello di Napoli, ed eseguito stamani dalla polizia, è Carmelo Arcieri, 43 anni. – continua sotto – 

I fatti risalgono al 20 marzo 2012, a Cellole, in corso Freda, nei pressi del ristorante “Il Gabbiano”, dove alcuni passanti notavano Passero riverso sul marciapiede con gravi ferite alla testa ed alle gambe. Nonostante i soccorsi immediati, l’uomo moriva poche ore dopo in ospedale. Quello che all’apparenza poteva sembrare un banale incidente stradale in realtà, a seguito di approfondimenti investigativi, sviluppati dalla Squadra Mobile di Caserta, coadiuvata dal locale commissariato, assumeva un profilo ben diverso. – continua sotto – 

Dall’analisi di immagini di videosorveglianza degli esercizi commerciali della zona, emergeva che Passero era stato investito da un’autovettura Alfa 156 station wagon, di colore grigio, risultata essre in uso ad Arcieri, che veniva poi ritrovata proprio nell’abitazione dell’arrestato, parzialmente smontata, allo scopo di occultare i danneggiamenti riportati a seguito dell’investimento avvenuto poche ore prima. – continua sotto – 

Ulteriori accertamenti consentivano di verificare che, già nel precedente mese di febbraio, la vittima aveva subito un tentativo di investimento sempre da parte di Arcieri.  Il movente dell’omicidio era riconducibile ad un banale litigio tra i due a seguito del quale Arcieri, per vendicarsi, aveva deciso di uccidere Passero.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico