Italia

Autismo, la “Forza del Silenzio” di Casal di Principe fornirà doni ai Capi di Stato stranieri

Casal di Principe (Caserta) – L’associazione “Forza del Silenzio” di Casal di Principe, che assiste tanti bambini e ragazzi autistici in alcuni beni confiscati al boss del clan dei casalesi Francesco “Sandokan” Schiavone, sarà per i prossimi due anni sponsor della Presidenza del Consiglio dei Ministri, fornendo doni da offrire ai Capi di Stato in visita in Italia. – continua sotto – 

Il contratto è stato siglato ieri dal presidente dell’associazione, Enzo Abbate, poliziotto e padre di due ragazzi autistici. Nel giugno scorso il sodalizio si attrezzò per produrre mascherine anti-Covid, trasformando il loro laboratorio in una sartoria. Da lì la decisione di partecipare al bando di Palazzi Chigi che cercava realtà in grado di realizzare “doni di Stato”. – continua sotto – 

“Proponemmo prodotti made in Caserta, – spiega Abbate all’Ansa – ovvero da realizzare con la famosa seta di San Leucio, e il nostro progetto ha avuto il pieno apprezzamento della Presidenza del Consiglio. Saremo noi ad acquistare la seta semilavorata a San Leucio e realizzeremo nella sartoria foulard, pochette, mascherine con il logo della Presidenza del Consiglio e quello della Forza del Silenzio, ma anche borracce in alluminio, dunque ‘plastic-free’, e penne personalizzate; già ieri abbiamo consegnato le prime seicento mascherine”. Nei pacchi che conterranno i doni ci sarà anche un foglio con la storia dell’associazione, in modo che anche i capi di Stato stranieri possano apprezzare l’importanza dell’inclusione di persone svantaggiate come quelle affette da autismo.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico