Politica

“Spendi in Città”: Aversa lancia la sua lotteria degli scontrini

di Nicola Rosselli

Aversa (Caserta) – “Spendi in città, fatti un regalo. Sostieni il commercio, l’amministrazione ti premia”. L’amministrazione comunale di Aversa, su iniziativa dell’assessore al commercio Mario De Michele, per lanciare una lotteria degli scontrini locale (battendo sul tempo quella statale) e con essa le sorti del commercio locale. – continua sotto – 

Semplici le regole per la partecipazione: basta depositare negli appositi box, che saranno installati presso l’ingresso della casa comunale, gli scontrini di acquisti effettuati in città dal 21 dicembre al 31 gennaio con un importo minimo di almeno 20 euro potranno essere sorteggiati e ricevere buoni acquisto. L’estrazione sarà pubblica e ai cinque aversani estratti andranno buoni spesa da un minimo di 100 ad un massimo di 300 euro. Il concorso e aperto sia ai cittadini residenti che a quelli non residenti sul territorio comunale. La partecipazione al concorso è determinata da acquisti effettuati esclusivamente presso gli esercizi commerciali ubicati nel territorio comunale di Aversa. Per partecipare al concorso dovrà essere esibito lo scontrino originate e sul retro dovranno essere   riportati: nome, cognome e recapito telefonico del partecipante. Lo scontrino originale dovrà essere imbucato nelle “Cassette Spendi in Citta” ubicate all’ingresso della casa comunale di piazza municipio durante l’orario di apertura degli uffici. E’ possibile partecipare al concorso più volte, con più scontrini, rispettando   sempre l’importo minimo di acquisto per ogni singolo scontrino. – continua sotto – 

“In giunta – ha dichiarato l’assessore al ramo – abbiamo approvato la delibera con cui diamo il via all’iniziativa Spendi in città. Tutti i cittadini che depositeranno negli appositi box, che saranno installati presso l’ingresso della casa comunale, gli scontrini di acquisti effettuati in città dal 21 dicembre al 31 gennaio con un importo minimo di almeno 20 euro potranno essere sorteggiati e ricevere buoni acquisto”. “Nelle prossime ore verrà pubblicato il disciplinare dell’iniziativa con cui questa amministrazione vuole sostenere il principale tessuto economico della città dopo aver dato già un forte segnale con gli sgravi Tari per le attività chiuse durante il lockdown. Una misura per la quale abbiamo impegnato ben 3 milioni di euro”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico