Caserta

Caserta, gatto “braccato” e poi ucciso in strada con un colpo di pistola

Caserta – “Caccia al gatto” in strada, poi l’animale viene ucciso con un colpo di pistola. E’ successo a Caserta, in via Fleming. Il gatto è stato subito soccorso e per salvarlo si sono attivati il servizio veterinario dell’Asl e il canile municipale, ma non c’è stato nulla da fare. – continua sotto  –

Su Facebook il presidente dell’associazione “Nati Liberi” di Caserta, Alessandra Pratticò, spiega che “l’emorragia interna era copiosa, il gatto è morto in ambulatorio. L’animale aveva mangiato da poco, forse proprio dalle mani del suo assassino. Chi ha sparato lo ha fatto da distanza ravvicinata. Era un gatto buonissimo”. – continua sotto  –

“Esiste un legame – prosegue Pratticò – tra la violenza sugli animali e la pericolosità sociale delle persone e la violenza domestica. Oggi sappiamo che a Caserta, in via Fleming, esiste un soggetto in possesso di un’arma, capace di usarla contro un gatto e contro qualsiasi cosa lo infastidisca”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico