Cronaca

Campania, ambulanze con lavoratori falsi volontari e senza diritti: un altro blitz di Luca Abete

di Redazione

Ambulanze e (falsi) volontari, Luca Abete torna nel Napoletano, a Pozzuoli, per occuparsi della questione in un momento in cui il lavoro degli operatori del 118 è fondamentale per l’emergenza Covid. L’inviato di “Striscia la Notizia” ha anche interpellato il presidente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale della Campania, Enzo Alaia, il quale ha dichiarato di non essere a conoscenza del problema che, come è molto probabile, riguarda anche altri territori campani. – continua sotto – 

“Per chi opera sulle ambulanze – commenta Abete – c’è tanto lavoro, pochissimi soldi, il rischio di ammalarsi e nessun contratto. Le associazioni di volontariato, infatti, li spacciano per volontari ma li “costringono” a lavorare come operatori veri e propri. E la cosa assurda è che lo scoprono grazie a noi! Insomma, mentre la politica sembra non vedere (eppure, come lo stesso Abete sottolinea nel servizio, era stata già sollecitata da tempo), a chi invece vive da volontario pur non essendolo, continuando a salvare vite umane, per l’inviato del tg satirico di Canale 5 non possiamo che dire: “Grazie di cuore!”. GUARDA IL SERVIZIO DI “STRISCIA”: CLICCA QUI

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico