Home

Covid, Brusaferro: “Epidemia ancora per un anno e mezzo”

Sono in arrivo dall’Ue le linee guida per il Natale per evitare l’arrivo di una terza ondata. Tra questi ci sono la didattica a distanza prolungata fino a gennaio, ristoranti chiusi ed evitare i canti in chiesa. Brusaferro (Iss): “L’epidemia ci accompagnerà per un altro anno e mezzo”. Secondo l’Oms, “la scorsa settimana ha visto il primo calo dei nuovi contagi a livello globale da settembre. E’ una buona notizia, ma va interpretata con estrema cautela”.

Moderna: 20 milioni di dosi nel 2020 in Usa e fino a un miliardo nel 2021 – Entro il 2020, l’azienda Moderna prevede di avere la disponibilità di circa 20 milioni di dosi del vaccino anti-Covid mRNA-1273 negli Stati Uniti, inoltre prevede la produzione di 500 milioni-1 miliardo di dosi globalmente nel 2021. Moderna anche annunciato ulteriori progressi mirati ad assicurare che la distribuzione, conservazione e manipolazione del vaccino possano essere effettuati utilizzando infrastrutture esistenti.

Moderna: “Vaccino efficace al 94,1%, al 100% nei casi severi” – Il candidato vaccino dell’azienda Usa Moderna ha dimostrato un’efficacia pari al 94,1% contro il Covid-19, e ha inoltre dimostrato un’efficacia pari al 100% nei casi severi. Lo rende noto l’azienda, annunciando i risultati dei test di fase 3 su 196 casi. Oggi Moderna farà richiesta all’autorità statunitense per i farmaci Fda dell’autorizzazione per l’uso di emergenza, e all’Agenzia europea per i medicinali Ema di un’autorizzazione condizionata.

L’appello dell’Ue: “I Paesi si coordino sulle misure” – “La Commissione europea, nel quadro delle sue competenze, che sono limitate, è fin dall’inizio della pandemia che tenta di incitare gli stati membri ad un approccio coordinato” sulle misure anti-Covid19″. Così un portavoce della Commissione europea, ad una domanda sulla disomogeneità delle misure in atto, che comprendono anche la stagione sciistica. “E’ importante che le misure tengano conto della situazione sanitaria, e che vengano adottate in concertazione con i Paesi vicini” per evitare difficoltà nelle zone di frontiera”, ha aggiunto il portavoce.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico