Aversa

Aversa, stadio “Bisceglia”: Comune vince controversia con ex gestore

Aversa (Caserta) – “Doppio colpo” per l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alfonso Golia. Trova fine la disputa per circa 700mila euro tra il Comune di Aversa e la società di calcio che gestiva lo stadio comunale, all’epoca dei fatti di proprietà di un noto costruttore aversano.

Accolte tutte le istanze del Comune di Aversa, difeso dall’Avvocatura comunale – avvocati Giuseppe Nerone e Domenico Pignetti – in quanto non solo nulla deve il Comune a fronte della richiesta di circa 600mila euro per spese sostenute nell’ambito del rapporto intercorrente con la società di calcio per la gestione dello stadio, per la manutenzione ordinaria e straordinaria del manto erboso nonché per la chiusura temporanea delle strade circostanti in occasione degli incontri di calcio, e altri oneri di gestione e miglioramento, ma la società calcisticao dovrà pagare oltre 80mila euro per l’uso e costi di gestione dello stadio con le dovute spese legali.

Il Tribunale ha affermato l’assoluta infondatezza della pretesa della società, l’errata interpretazione delle clausole convenzionali anche in ordine agli oneri sostenuti dall’opponente per la manutenzione (ordinaria e/o straordinaria) del campo ovvero per lo svolgimento dell’attività di disciplina della circolazione in occasione dello svolgimento delle attività ricreative in oggetto. Dalla portata delle generali previsioni di cui agli articoli 5 e 6 della convenzione, oltre che dall’interpretazione complessiva delle clausole contrattuali e regolamentari, emerge l’assenza di qualsiasi obbligo ed onere per l’Ente concedente e, viceversa, l’assunzione di ogni spesa per la gestione e manutenzione da parte della concessionaria.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico